Parapendio

A Giampi Baroni il memorial Mattia Vistalli

Print Friendly, PDF & Email

Sabato scorso, con condizioni meteo certamente favorevoli, si è svolto il Trofeo Mattia Vistalli in val Seriana con base nel sito di volo che ha come decollo il Monte Rena (Ganda) e atterraggio a Bondo, frazione di Albino (Bergamo).

La classifica è stata stilata con un semplice foglio di calcolo tenendo conto della differenza tra il tempo di stop di entrata nel cilindro di 500 metri di raggio in atterraggio e il tempo di start del singolo pilota.
Oltre ai volatili in parapendio del club Ali Orobiche, organizzatore dell’evento, e quelli bergamaschi, c’è stata la partecipazione di otto piloti venuti da fuori provincia. Molti hanno chiuso il volo nonostante non avessero mai volato nella zona.

In particolare Fabio, pur non raggiungendo la croce di Cornalba, si è però allungato sul Monte Pranza. Invece Luca, completato il percorso aggirando le relative boe, è atterrato poco prima del goal a Vall’Alta.

Una menzione speciale per Sirio che, non soddisfatto della sua performance, faceva top in decollo Ganda per ritentare un giro più veloce. Purtroppo si dimenticava di fermare il tempo entrando nel cilindro del goal invalidando così il primo giro. Quasi ci riusciva al secondo tentativo se non fosse stato fermato a Ranzanico dal vento nel frattempo rinforzato.

Intanto Gianpi Baroni (al centro nella foto), presidente del club Ali Orobiche,  atterrava a Gandino, causa rinforzo dei venti di valle.

I piloti extra provincia si sono divertiti e sono rimasti incantati dalla bellezza della nostra zona di volo – fanno sapere gli organizzatori -. Noi li ringraziamo per la loro compagnia. La nostra esperienza di organizzatori è cresciuta e contiamo in una maggiore partecipazione il prossimo anno“.

Fonte notizia e foto: Ali Orobiche – Trofeo Mattia Vistalli