Curiosità

A giugno si alza il sipario su Hibiya Okuroji, nuovo simbolo di Tokyo

Print Friendly, PDF & Email

A fine giugno la capitale del Sol Levante alza il sipario sul progetto urbanistico che darà un nuovo volto allo storico ponte ferroviario sopraelevato situato tra le stazioni di Yurakucho e Shimbashi. Lungo più di 300 metri e risalente al 1910 , il ponte è famoso per le sue inconfondibili arcate di mattoni rossi che nel corso degli anni hanno ospitato numerosi bar e locali informali. Questo spazio verrà riconvertito in un complesso commerciale diffuso, che promette di diventare un nuovo punto nevralgico della città, affermandosi come nuovo simbolo di Tokyo.

Il progetto prende il nome di HIBIYA OKUROJI, dove Okuroji significa letteralmente “vicolo nascosto” in riferimento alla sua ubicazione unica sotto agli archi del ponte ferroviario, e mira ad ampliare lo spazio al di sotto dei binari, che si estenderà per 10.000 metri quadrati, senza alterare l’iconica struttura in mattoni. Al contrario la East Japan Railway, proprietaria dello spazio, si è posta l’obiettivo di incorporare il nuovo design alla storica architettura, unendo tradizione e innovazione, come recita lo slogan stesso della città TokyoTokyo where Old meets New.

Non appena sarà pienamente operativo, il complesso commerciale promette di diventare un’attrazione di punta per i visitatori internazionali nei prossimi anni, grazie alle circa 50 nuove aperture in programma tra negozi, locali, bar e ristoranti e all’affascinante location storica.