Aeroporti

Aeroporto di Bologna: dal 22 giugno nuove regole di accesso al terminal passeggeri

Print Friendly, PDF & Email

Da lunedì 22 giugno, in considerazione dell’incremento dei voli ed in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid, cambiano le regole di accesso al Terminal passeggeri dell’Aeroporto di Bologna.

Potranno entrare in aeroporto solo i passeggeri muniti di regolare titolo di viaggio e gli operatori aeroportuali, mentre gli accompagnatori dovranno restare all’esterno del Terminal. Unica eccezione prevista è per i viaggiatori minorenni e a ridotta mobilità, che potranno essere accompagnati all’interno del Terminal.

Inoltre, per garantire la separazione tra passeggeri in arrivo e passeggeri in partenza, è stata disposta l’attivazione di porte separate per i due flussi. Per chi entra nel Terminal, le porte disponibili saranno la Main Entrance al piano terra e la porta di fronte al negozio Ferrari al primo piano. In uscita, è stata aperta un’unica porta dedicata, di fronte al supermercato Carrefour al piano terra. È presente segnaletica specifica per i nuovi percorsi.

Alle porte di ingresso del Terminal, tutte le persone – passeggeri e operatori aeroportuali – verranno sottoposte al controllo della temperatura corporea tramite termoscanner. Qualora la temperatura rilevata superi i 37,5°C, le persone potranno essere sottoposte a nuova misurazione della temperatura dopo alcuni minuti e, qualora la stessa risulti ancora superiore ai 37,5°, non potranno accedere né al Terminal, né alle altre infrastrutture aeroportuali. Rimangono inoltre attivi i controlli della temperatura previsti già dall’inizio della pandemia per i passeggeri agli Arrivi Schengen ed Extra-Schengen. Tale attività, in precedenza effettuata al Marconi da volontari della Protezione Civile Regionale con il coordinamento dell’USMAF – Ufficio di Sanità Marittima, Aerea e di Frontiera del Ministero della Salute, dal 15 giugno è svolta da addetti di Aeroporto di Bologna, sotto la vigilanza e responsabilità dell’Autorità sanitaria.

Sono invariate le regole di base definite dalle Autorità sanitarie per tutti: obbligo di indossare correttamente la mascherina di protezione, rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro e invito ad igienizzarsi con frequenza le mani. All’interno del Terminal sono stati installati più di 100 erogatori di gel igienizzante, barriere in plexiglass in tutti i banchi check-in e in tutti i gate di imbarco, pannelli separatori sulle sedute e segnaletica a pavimento per il mantenimento delle distanze negli accodamenti.

Tutte le aree del Terminal vengono pulite e disinfettate più volte al giorno con sostanze a base di cloro. Sono inoltre effettuati interventi periodici di igienizzazione dei carrelli portabagagli e delle vaschette portaoggetti utilizzate ai controlli di sicurezza. I sistemi di aerazione del Terminal passeggeri e di tutti i locali ed uffici aeroportuali, che posseggono filtri ad alta efficienza in corrispondenza delle aree a maggior densità di persone, vengono sanificati con prodotti specifici e garantiscono una presa d’aria costante dall’esterno, con flussi indirizzati dall’alto verso il basso.

Per garantire l’osservanza delle procedure sanitarie e di sicurezza sopra descritte, i tempi di imbarco potrebbero risultare superiori all’ordinario: si invitano i passeggeri a presentarsi in aeroporto con un anticipo di almeno due ore rispetto all’orario di partenza del volo e comunque a seguire sempre le indicazioni fornite dalla compagnia aerea.