Aeroporti

Air France riprende i collegamenti da Bologna

Print Friendly, PDF & Email

A partire dal 10 giugno Air France riprenderà gradualmente i collegamenti dall’aeroporto di Bologna e, entro la fine del mese di giugno, opererà 4 voli a settimana per Parigi Charles de Gaulle.

Ritornare a volare nel Bel Paese è per noi motivo di grande orgoglio e conferma l’importanza del mercato italiano per il Gruppo Air France-KLM. Nelle ultime settimane abbiamo messo in campo tutte le misure necessarie per volare in sicurezza e siamo ora pronti a ripartire, già dal mese di giugno e in vista dell’imminente stagione turistica, con più del 15% dei nostri voli da e per l’Italia” dichiara Stefan Vanovermeir, Direttore Generale Air France-KLM East Mediterranean.

Ci è mancato e oggi torna ad operare. Lo storico volo per Parigi, sul podio delle città più richieste con quasi 300mila passeggeri lo scorso anno, riprende e con esso la possibilità di interconnetterci con il mondo intero. Celebriamo con orgoglio la ripresa della collaborazione con uno dei più importanti partner del nostro aeroporto e siamo molto felici di ritrovare sul nostro scalo i passeggeri di AirFrance-KLM: per loro anche noi ci siamo attrezzati per offrire la massima sicurezza e il nostro entusiastico impegno per accoglierli al meglio e supportarli nelle operazioni pre e post volo. Bon retour à Bologne, Air France ti aspettavamo!” dichiara Antonello Bonolis, Direttore Business Aviation e Comunicazione dell’Aeroporto Marconi di Bologna.

Da Bologna

Per Parigi Charles de Gaulle, a partire dal 10 giugno:

  • 1 volo la seconda settimana di giugno

  • 3 voli la terza settimana di giugno

  • 4 voli la quarta settimana di giugno

La rete europea è studiata in modo tale che il maggior numero possibile di voli si colleghi alla rete intercontinentale del Gruppo Air France-KLM.

I voli KLM da Bologna ad Amsterdam riprenderanno nel mese di luglio.

Misure sanitarie adottate:

Mascherina obbligatoria e distanziamento sociale a bordo, igienizzazione dei sedili e di tutte le superfici all’interno dell’aeromobile, ricambio dell’aria ogni 3 minuti tramite sistema di filtraggio dell’aria costituito da filtri anti particolato HEPA, identici a quelli utilizzati nelle sale operatorie, in grado di rimuovere più del 99% dei contaminanti virali e batterici.

Consulta tutte le misure sanitarie adottate da Air France: https://www.airfrance.it/IT/it/local/page_flottante/information/coronavirus.htm

Principali novità per i possessori di tessere Flying Blue:

Per tutti i soci Flying Blue lo status Elite sarà mantenuto fino a febbraio 2021

Per i soci Explorer la scadenza delle Miglia è stata posticipata al 31 dicembre 2020. Per i soci Elite le Miglia non scadono mai

Tutte le novità e i dettagli su https://www.flyingblue.com/en/news/coronavirus-updates