Innovazione Aerea

Airbus Helicopters ed EASA uniscono le forze per le piattaforme VTOL

Print Friendly, PDF & Email

Airbus Helicopters e EASA (Agenzia europea per la sicurezza aerea) hanno firmato un Memorandum di Cooperazione con l’obiettivo di unire le rispettive esperienze e know-how per lo sviluppo delle piattaforme VTOL (Vertical Take-Off and Landing) di prossima generazione e del quadro normativo necessario per sostenerle.

“Sono molto contento di unire le forze con EASA per definire un quadro comune per la prossima generazione di soluzioni a decollo verticale dei prossimi decenni. L’innovazione a beneficio dei clienti è al centro della strategia di Airbus Helicopters. Ci impegniamo a lavorare fianco a fianco con le autorità sui nostri progetti di innovazione con lo stesso approccio professionale che guida la progettazione e la certificazione della nostra attuale gamma di prodotti”, ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters.

Le aree di cooperazione coperte da questo accordo includono il volo ad alta velocità con il modello Racer, la certificazione di nuovi sistemi di pilotaggio assistito come la tecnologia EAGLE di Airbus Helicopters, l’ibridazione termica/elettrica dei velivoli a motore, compresi i sistemi elettrici di decollo e atterraggio verticali (eVTOLs) e la manutenzione in base alle condizioni.

“Le partnership con l’industria fanno parte della nostra strategia per garantire che l’innovazione nel mercato dell’aviazione avvenga in modo sicuro. Le conoscenze acquisite basate sulla tecnologia all’avanguardia hanno un ruolo significativo nell’aiutarci a sviluppare le nostre metodologie di certificazione sulla base di questi nuovi progressi. La cooperazione con Airbus Helicopters sull’innovazione rappresenta un contributo importante a questa strategia”, ha affermato Patrick Ky, direttore esecutivo dell’EASA.