Elicotteri

Airbus Helicopters mantiene la posizione di leader del mercato globale nel 2019

Print Friendly, PDF & Email

Nel 2019 Airbus Helicopters ha registrato ordini lordi per 369 elicotteri (310 ordini netti), combinati con i ricavi di supporto e servizi, per un valore di oltre 7 miliardi di euro. La società ha consegnato 332 aeromobili a propulsione rotante, incluso il milionesimo Super Puma, mantenendo così la sua leadership nel mercato civile e parapublic con una quota di mercato del 54% in termini di unità.

Sul versante civile, H125 e H145 rimangono i più venduti sul mercato con 130 e 91 prenotazioni rispettivamente nel 2019. Airbus Helicopters ha anche rafforzato la sua posizione nel mercato militare grazie ai successi chiave con campagne internazionali come 23 NH90 per la Spagna e 25 H225M principalmente per l’Ungheria e l’Indonesia.

Il 2019 ha visto Airbus Helicopters implementare i suoi contratti di supporto globale sul lato militare con un contratto di supporto chiave per l’NH90 in servizio nell’esercito tedesco, i contratti Tiger, Cougar e Caracal in Francia e un’estensione di cinque anni del supporto a vita contratto per la tigre dell’elicottero da ricognizione armata australiana (ARH). Sul versante civile, altri 250 elicotteri erano coperti da contratti globali HCare.

“L’aumento del contributo fornito da supporto e servizi e importanti vittorie nel settore militare nel 2019 sottolinea l’importanza del nostro solido modello di business. L’equilibrio tra i nostri diversi flussi di entrate ci consente di mantenere la nostra leadership globale in un mercato civile e parapubblicano stimolante ”ha dichiarato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. “I nostri clienti si affidano alle nostre soluzioni e il nostro obiettivo è continuare a fornire loro prodotti e servizi migliorati che li mantengano in volo”, ha aggiunto.

Airbus Helicopters continua a investire nel proprio portafoglio di prodotti attraverso continui miglioramenti del prodotto al fine di mantenere una gamma competitiva, come con la nuova versione a cinque pale dell’elicottero bimotore leggero H145, che sarà venduto quest’anno e certificato quest’anno. L’H125 offrirà un aumento di potenza ai suoi clienti che consentirà loro di trasportare fino a 190 kg aggiuntivi. L’H135 offre ora un peso lordo alternativo che offre ai suoi operatori un carico utile aggiuntivo di 120 kg. La H160, che sarà presto certificata, offre competitività grazie alla sua maggiore efficienza del carburante e all’ecosistema di manutenzione semplificata incentrato sul cliente e offrirà anche una serie di caratteristiche di sicurezza rivoluzionarie con l’assistenza pilota accumulata di Helionix e le funzionalità automatizzate e l’involucro di volo protezione.

Airbus Helicopters ha anche progredito con una versione militare dell’H160, svelando un modello su vasta scala. Il ministero francese delle forze armate ha annunciato che il lancio del suo programma di elicotteri leggeri congiunti, per il quale è stato selezionato l’H160M, è stato anticipato e consentirà di portare la prima consegna al 2026.

Dal punto di vista dell’innovazione, il 2019 ha visto buoni progressi nelle aree di interesse di autonomia, elettrificazione e connettività che prepareranno la prossima generazione di velivoli VTOL (decollo e atterraggio verticali). Il dimostratore CityAirbus completamente elettrico ha condotto il suo primo volo, così come il prototipo del sistema aereo senza pilota VSR700 progettato per applicazioni militari.