Compagnie Aeree

American Airlines collabora con l’UNICEF

Print Friendly, PDF & Email

Nell’ambito dei continui sforzi di soccorso americani a sostegno della risposta del coronavirus (COVID-19), la compagnia aerea stanzia $ 460.000 per sostenere le operazioni di soccorso dell’UNICEF in Argentina, Brasile, Costa Rica e Guatemala, aiutando a rispondere alle esigenze di bambini e famiglie:

Fornitura di forniture a comunità a rischio e colpite, inclusi acqua, articoli per l’igiene e l’igiene, dispositivi di protezione individuale (DPI) e kit sanitari di base.
Supportare gli interventi per la prevenzione e il controllo delle infezioni nelle strutture sanitarie, nelle scuole e nelle comunità.
Promuovere l’educazione all’igiene per limitare la trasmissione e proteggere le persone dall’esposizione.
Le donazioni raccolte attraverso il programma Change for Good dell’UNICEF nel 2019 saranno assegnate a questo sforzo. Gli assistenti di volo di American Airlines, noti anche come Champions for Children, partecipano al programma Change for Good raccogliendo valuta internazionale e nazionale su voli internazionali selezionati. L’anno scorso il programma ha raccolto oltre $ 1,2 milioni di dollari. Dal 1994, American è stata la compagnia aerea statunitense partecipante alla campagna UNICEF.

“Al servizio delle comunità che chiamiamo casa è il cuore di tutto ciò che facciamo in America”, ha dichiarato Jill Surdek, Vicepresidente senior del servizio di volo. “L’americano ha una lunga e orgogliosa storia in America Latina, e siamo grati che grazie al grande lavoro che i nostri” campioni “fanno ogni anno, siamo in grado di fornire sollievo alle comunità che stanno combattendo questa pandemia.”

“American Airlines e i suoi passeggeri sono stati veri sostenitori dei bambini attraverso il loro sostegno all’UNICEF da oltre 25 anni e, in questi tempi senza precedenti, il loro impegno nell’aiutare bambini e famiglie è di vitale importanza”, ha affermato Gabriella Morris, Chief Development Officer ad interim presso l’UNICEF Stati Uniti. “Lavorare insieme ci consentirà di sostenere le famiglie, dotare gli operatori sanitari di prima linea e aiutare a mantenere i bambini e le comunità in salute e al sicuro.”

Sebbene American abbia ridotto significativamente il suo programma di volo in tutto il mondo, le persone possono ancora donare al programma Change for Good in questo momento di necessità su www.unicefusa.org/aa.

Lascia che il buono prenda il volo
American Airlines è impegnata a prendersi cura delle persone nel viaggio della vita e continua a dedicarsi alle esigenze delle diverse comunità colpite dalla pandemia di COVID-19. In collaborazione con i suoi generosi clienti, American ha raccolto oltre $ 2,5 milioni per sostenere la Croce Rossa americana e i suoi volontari che sono in prima linea nella pandemia di coronavirus. Sono stati forniti kit di fornitura all’ospedale Mount Sinai di New York City; Dana-Farber Cancer Institute di Boston; e l’ospedale di ricerca per bambini St. Jude a Memphis per supportare i professionisti medici in prima linea. L’americano ha fornito pacchetti di assistenza alle basi militari da condividere con le truppe messe in quarantena dopo il ritorno dal dispiegamento. A seguito di un eccesso di inventario dovuto a un programma di volo ridotto, American sta donando molte tonnellate di cibo alle banche alimentari in tutto il paese. I membri del team americano in diverse località, tra cui l’Aeroporto Internazionale di Miami (MIA), l’Aeroporto di Francoforte sul Meno (FRA) e l’Aeroporto Metropolitano di Detroit (DTW), indossano maschere per i loro colleghi e membri della comunità. La compagnia aerea ha anche lavorato con il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti per operare voli di rimpatrio per riportare a casa i cittadini statunitensi dall’estero. American continua a operare voli di sola merce, trasportando le forniture necessarie, compresi i dispositivi di protezione individuale, in prima linea nello sforzo COVID-19.