Compagnie Aeree

American Airlines e GOL annunciano un accordo in codeshare

Print Friendly, PDF & Email

American Airlines e GOL, la più grande compagnia aerea del Brasile, hanno annunciato oggi un nuovo accordo di code-sharing reciproco, offrendo ai clienti l’accesso a 20 nuove destinazioni in Sud America. American aumenterà anche il servizio da Miami (MIA) a Rio de Janeiro (GIG), aggiungendo un secondo volo giornaliero questo inverno. La compagnia aerea prevede inoltre di offrire maggiori opportunità per portare i clienti in America Latina tramite MIA aggiungendo 12 voli da sei città degli Stati Uniti.

L’espansione americana a Miami e in America Latina include:

Servizio verso nuove destinazioni in Sud America non attualmente servito da americani. Questi voli – operati da GOL – includono il servizio per Asuncion, Paraguay e altre destinazioni in Brasile.
La code-share GOL è stata stabilita sulle rotte americane negli Stati Uniti, insieme a frequenti guadagni di volo e riscatto su entrambe le compagnie aeree subito dopo l’approvazione.
Aumento del volo fuori dal MIA, incluso un volo aggiuntivo da MIA a GIG durante i mesi invernali di punta su un Boeing 787-8, uno dei primi 787-8 americani che operano al di fuori del MIA.
Altre 12 frequenze domestiche giornaliere durante tutto l’anno, tra cui un aumento dei voli da Nashville (BNA), Boston (BOS), Houston (IAH), Orlando (MCO), Raleigh-Durham (RDU) e Tampa (TPA) a MIA.
“Siamo orgogliosi della nostra forte presenza in America Latina, che comprende 170 voli giornalieri verso la regione, le lounge dell’Admirals Club e team dedicati ai servizi per gli ospiti premium a Città del Messico, Buenos Aires, Rio de Janeiro e San Paolo”, ha affermato il presidente di American Airlines Robert Isom.

Condivisione in codice per offrire significativi vantaggi ai clienti
Dopo l’approvazione da parte delle autorità degli Stati Uniti e del Brasile, la nuova code-share di American e GOL consentirà ai clienti di collegarsi perfettamente a 53 voli GOL oltre GIG, Sao Paulo (GRU), Brasilia (BSB), Manaus (MAO) e Fortaleza (FOR ).

“Abbiamo una lunga e ricca storia in Sud America e questa nuova relazione con GOL migliora ulteriormente la nostra presenza nella regione”, ha affermato Vasu Raja, Senior Vice President of Network Strategy. “I nostri clienti continueranno ad avere accesso a luoghi in cui hanno sempre amato viaggiare in America come Rio, San Paolo e Brasilia e avranno accesso a nuove destinazioni nella loro lista dei desideri. Continueremo a valutare la nostra rete e cercheremo partnership strategiche a beneficio dei nostri clienti e miglioreremo la nostra rete “.

“In quanto due delle principali compagnie aeree in Brasile e negli Stati Uniti, GOL e American Airlines offriranno la migliore esperienza per i clienti sul maggior numero di voli e destinazioni nelle Americhe”, ha dichiarato il CEO di GOL Paulo Kakinoff. “Ciò rafforzerà la presenza di GOL nei mercati internazionali e accelererà la nostra crescita a lungo termine”.

Le nuove destinazioni in codeshare in Sud America non attualmente servite da American includono Asuncion, Paraguay (ASU); Curitiba, Brasile (CWB) e Foz do Iguaçu, Brasile (IGU), in attesa delle approvazioni del governo. American prevede che il codice GOL venga inserito su voli selezionati. La relazione consentirà il rimborso e l’accantonamento per i frequent flyer futuri nella prima metà del 2020.

“GOL e American Airlines offriranno ora i voli più convenienti tra il Sud America e gli Stati Uniti”, ha dichiarato Eduardo Bernardes, Vicepresidente commerciale e marketing di GOL. “Abbiamo rafforzato la nostra presenza nei principali aeroporti per servire meglio i nostri clienti. La partnership in codeshare aumenterà presto fino a oltre 30 destinazioni negli Stati Uniti. ”

La più grande compagnia aerea di Miami aggiunge ancora più voli, più collegamenti con l’America Latina
L’americano ha recentemente registrato un record nel suo hub MIA trasportando 30,3 milioni di passeggeri l’anno scorso. La compagnia aerea prevede di trasportare più passeggeri quest’estate, aggiungendo 12 nuovi voli da sei città degli Stati Uniti:

Nashville, Tennessee (BNA)
Boston (BOS)
Houston (IAH)
Orlando, Florida (MCO)
Raleigh-Durham, North Carolina (RDU)
Tampa, Florida (TPA)
Tutti i nuovi voli saranno operati quotidianamente su aeromobili principali, con tempi di volo ottimali per i collegamenti con l’America Latina e i Caraibi da MIA. L’americano ha già aumentato i voli da Austin, in Texas (AUS), con un volo aggiuntivo, e da New York City (JFK), con tre voli aggiuntivi, a MIA a partire dall’estate 2020.

“In qualità di compagnia aerea di Miami, non vediamo l’ora di accogliere più clienti business e leisure nel soleggiato sud della Florida o di collegarli a luoghi come Montevideo, dove siamo l’unica compagnia aerea sul mercato”, ha affermato Raja. “Continueremo a soddisfare la crescente domanda in America Latina con partenariati strategici e più servizi”.

Come partner americani con GOL e aumento del servizio per MIA, la compagnia aerea sta inoltre aggiungendo un secondo volo giornaliero da MIA a GIG durante l’alta stagione invernale dal 7 gennaio al 28 marzo. I voli opereranno sullo stato dell’arte del Boeing 787-8, per un nuovo totale di 507 posti al giorno tra MIA e GIG, inclusi 57 posti in Flagship Business e 52 in Premium Economy.

Market Current Frequency Summer 2020 Frequency Increase Aircraft
Nashville, Tennessee (BNA) 3 4 1 Boeing 737-800
Boston (BOS) 7 8 1 737-800
Houston (IAH) 5 6 1 737-800
Orlando, Florida (MCO) 7 12 5 737-800
757
Airbus A319
Raleigh-Durham, North Carolina (RDU) 3 5 2 A319
737-800
Tampa, Florida (TPA) 6 8 2 737-800
A319
Total 31 43 12

Il leader in America Latina
Americano ha servito l’America Latina dal 1942 e attualmente impiega oltre 3.300 membri del team, con quattro basi di assistente di volo nella regione: Bogotà, Buenos Aires, Santiago e Lima. L’americano vola fino a 170 voli giornalieri verso 55 destinazioni in 18 paesi dell’America Latina, da otto aeroporti hub e da Boston (BOS). La compagnia aerea ha recentemente annunciato un aumento del servizio sulla scia della celebrazione del trentesimo anniversario di Miami come il suo hub principale in America Latina. Il nuovo servizio include più voli giornalieri per Lima, in Perù (LIM), a partire dal 29 marzo; maggiore servizio a Santiago, Cile (SCL); e un volo aggiuntivo per GRU a partire dall’inverno 2020. Questi nuovi voli sono ora disponibili per l’acquisto.