Compagnie Aeree

Ana holdings annuncia i risultati del primo semestre dell’anno finanziario 2019-20

Print Friendly, PDF & Email

ANA HOLDINGS (di seguito “ANA HD”) ha recentemente annunciato i risultati dei primi sei mesi dell’anno finanziario 2019-20 (aprile – settembre 2019).

 

  • Il quadro complessivo e i risultati finanziari in sintesi

 

  • Nonostante la prolungata debolezza delle sue esportazioni, l’economia giapponese ha registrato una moderata ripresa, con utili aziendali stabili e un contesto occupazionale in continuo miglioramento.
  • Per tre anni consecutivi, ANA HD è stata scelta come membro del “Dow Jones Sustainability World Index”, uno dei principali indicatori mondiali degli investimenti socialmente responsabili.
  • Nonostante la diminuzione del fatturato del servizio cargo internazionaledovutaall’incertezza economica globale, il fatturato del comparto trasporto aereo è aumentato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
  • ANA HD ha registrato – nei primi sei mesi dell’anno finanziario e rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – un aumento del fatturato del +1,7% per un totale 1.500,9 miliardi di yen (oltre 12,35miliardi di €), e una riduzione dell’utile operativo del -25% per un totale di 78,8 miliardi di yen (circa 649milioni di €)da ascriversi all’ aumento delle spese per il personale, gli aeromobili e la manutenzione per migliorare ulteriormente la sicurezza, la qualità e il servizio in previsione dell’aumento di capacità degli aeroporti metropolitani di Tokyo per il 2020.

 

  • Dati di traffico:

 

Nel corso dei primi sei mesi dell’anno finanziario ANA ha visto aumentare – rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – il fatturato sia sul network internazionale (+2,3%) che su quello domestico (+4,7%); il numero dei passeggeri trasportati sulle rotte internazionali – nonostante un rallentamento della domanda business – non ha subito cambiamentimentre è cresciuto sulle rotte domestiche(+3,4%). In diminuzione i risultati del comparto cargo – sia in termini di volume che di fatturato a livello nazionale e internazionale- per la minore domanda – da ascriversi al rallentamento dell’attività economica causata da una serie di fattori, fra cui le questioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. In calo anche il numero dei passeggeri e il fatturato del comparto LCC.

 

  • Previsioni per l’anno finanziario 2019-2020:

Considerati i risultati del primo semestre – aumento del fatturato rispetto all’anno precedente, diminuzione della domanda trasporto merci e rallentamento della domanda business a livello internazionale – ANA Holding ha deciso di rivedere le previsioni di chiusura del corrente anno finanziario che si concluderà a marzo 2020 e prevede, rispetto allo scorso anno, una crescita più contenuta del fatturato (+1,5% per un totale di 2.090 miliardi di Yen – circa 17,21 miliardi di €) e undecremento dell’ utile operativo (- 15,2% per un totale di 140 miliardi di Yen – circa 1,15 miliardi di €).