Compagnie Aeree

Austrian Airlines sospende i voli per la Cina fino al 9 febbraio

Print Friendly, PDF & Email

“La sicurezza dei passeggeri e dei dipendenti è una priorità assoluta per Austrian Airlines”, si legge in una nota stampa. Dopo un’attenta valutazione di tutte le informazioni attualmente disponibili sul virus Corona, Austrian Airlines ha deciso di sospendere i suoi voli da / per la Cina fino al 9 febbraio 2020. Ciò riguarda le destinazioni Pechino e Shanghai. Inoltre, è stata interrotta l’accettazione della prenotazione per i voli da / per la Cina programmati fino alla fine di febbraio. Austrian Airlines continuerà a monitorare costantemente la situazione del virus Corona ed è in contatto con le autorità responsabili.

Oggi Austrian Airlines volerà di nuovo a Pechino e Shanghai (29 gennaio 2020). Questo ha lo scopo di dare ai nostri ospiti l’opportunità di prendere il volo programmato e i nostri equipaggi per tornare in Austria.

I passeggeri interessati in possesso di un biglietto emesso prima / il 23 gennaio per un volo da / per la Cina tra il 24 gennaio e il 29 febbraio, hanno la possibilità di riprenotare una volta gratuitamente un volo sulla rotta originale o annullare il viaggio. Questo vale per i passeggeri con un biglietto emesso da Lufthansa, SWISS o Austrian Airlines e voli con un numero di volo LH, LX o OS. Il nuovo viaggio deve aver luogo al più tardi entro il 30 settembre 2020.

Austrian Airlines vola attualmente cinque volte a settimana a Pechino e quattro volte a Shanghai. Il gruppo Lufthansa offre un totale di 54 collegamenti settimanali regolari da Germania, Svizzera e Austria alla Cina continentale. Le destinazioni sono Nangjing, Pechino, Shanghai, Shenyang e Qingdao. Inoltre, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa offrono anche 19 collegamenti settimanali con Hong Kong.