Compagnie Aeree

Austrian Airlines sospende i voli per la Cina fino alla fine di febbraio

Print Friendly, PDF & Email

La sicurezza dei nostri passeggeri e dipendenti è la nostra massima priorità. Dopo un’attenta valutazione di tutte le informazioni attualmente disponibili sul virus Corona, Austrian Airlines ha deciso di sospendere i suoi voli da e per la Cina fino al 29 febbraio 2020 incluso. Ciò riguarda le destinazioni Pechino e Shanghai. Inizialmente i voli erano stati sospesi fino al 9 febbraio. Dopo la sicurezza per i nostri passeggeri e dipendenti, il calo delle prenotazioni su queste rotte è un motivo secondario per la sospensione. Austrian Airlines continuerà a monitorare costantemente la situazione del virus Corona ed è in contatto con le autorità responsabili.

I passeggeri i cui voli sono stati cancellati possono ovviamente riprenotare gratuitamente per i voli in un secondo momento o ricevere un rimborso su richiesta. Ciò vale anche per i passeggeri in possesso di un biglietto emesso per un volo da e verso la Cina con una data di partenza fino al 31 marzo. Il nuovo viaggio deve avvenire al più tardi entro il 30 settembre 2020. Inoltre, i passeggeri che sono stati prenotati su voli cancellati da e verso la Cina sono in grado di riprenotare sui voli del nostro partner di Joint Venture Air China. Questo vale per i passeggeri con un biglietto emesso da Lufthansa, SWISS o Austrian Airlines e voli con un numero di volo LH, LX o OS. Austrian Airlines ha operato cinque voli settimanali per Pechino e quattro per Shanghai fino alla fine di gennaio 2020“.