Fiere Turismo

BMT: appuntamento con i big del turismo

Print Friendly, PDF & Email

 

Solo a Napoli la presenza reale di tour operator, compagnie aeree e di tutti gli altri players di settore

BMT è uno dei pochi appuntamenti dove le agenzie di viaggio possono constatare l’effettiva presenza del tour operating ed è una tendenza che si traduce in dati di afgluenza sempre notevoli e grado di soddisfazione elevato fra i partecipanti. L’edizione 2019 della borsa non farà eccezione: fra conferme e ritorni, i primi operatori a confermare la loro presenza quest’anno sono stati Valtur, Nicolaus, Futura Vacanze, Kappa Viaggi, Seimondo, I Viaggi dell’Airone, Volonline, Naar, Alidays, Hertz, Skyteam ed altri continuano ad aggiungersi, anche dalle estero come hanno fatto per esempio Tailor Made T.O. di Londra, Travel Tour Operator, Partner Group, Trans Nordic Tours che arriverà dalla Danimarca.

Fra i protagonisti storici non mancherà MSC Crociere che quest’anno porterà in fiera grandi novità. “Sarà una Bellissima BMT” dice Leonardo Massa, country manager Italia di MSC Crociere che tiene a sottolineare la maiuscola per Bellissima. “La partecipazione sarà infatti il preludio per dare il benvenuto a MSC Bellissima che arriverà a Napoli il 18 marzo”.

Al momento, oltre a MSC Bellissima che sarà battezzata il prossimo 2 marzo, la Compagnia ha già avviato la costruzione anche di altre 3 navi: MSC Grandiosa, che entrerà in servizio a novembre del 2019, MSC Virtuosa che arriverà nell’autunno del 2020 e MSC Seashore nel 2021. “Entro il 2027 la nostra flotta arriverà a 29 navi e sarà in grado di ospitare 5,5 milioni di crocieristi all’anno. Grazie a questa crescita presentiamo una programmazione 2020-2021 ricca di novità che si traduce in una maggiore opportunità di vendita per gli agenti di viaggio che ci seguono, e che quindi, beneficiano di tutte le novità che con i nostri investimenti ci impegniamo a mettere sul mercato”.

Importante per la Compagnia la partecipazione alla BMT anche sotto l’aspetto degli appuntamenti professionali: “La borsa – spiega Massa – rappresenta un importante momento di incontro per continuare a consolidare il rapporto con i player del settore e le agenzie di viaggio, che restano sempre il nostro principale canale distributivo. Nessun operatore è in grado di presentare un pacchetto di ricco come il nostro”.

Alla BMT 2019 saranno presenti anche tutti i maggiori parchi a tema italiani e stranieri, da Gardaland a Disneyland, da Mirabilandia a Rainbow e Cinecittà World.

Anche grandi gruppi e le associazioni di categoria hanno scelto BMT per incontrare agenzie e associati. E’ il caso di UVET o di ASTOI, l’associazione che raggruppa tour operator e agenzie di viaggi che fanno capo a Confindustria.

L’area espositiva, che va dal padiglione 3 al padiglione 6 della Mostra d’Oltremare, prevede l’allestimento di isole tematiche per indirizzare il percorso dei visitatori verso i settori di mercato che desiderano incontrare, siano esse quelle dei tour operator, delle compagnie aeree, degli enti del turismo o delle compagnie di navigazione per esempio.

DA QUI SI VOLA IN TUTTO IL MONDO

Compagnie aeree ed aeroporti porteranno a Napoli alcune interessanti novità. Proprio da Napoli e anche da Catania, per esempio, decollerà flydubay che per la prima volta porterà nel golfo arabo passeggeri in partenza dal capoluogo campano. E da Napoli decollerà anche la novità United Airlines per New York mettendo in evidenza ancora una volta le potenzialità e il grande sviluppo dello scalo partenopeo, notevolmente cresciuto negli ultimi anni. Altra compagnia in forte espansione e protagonista di BMT 2019 è Turkish Airlines che riproporrà il suo ampio network di collegamenti, uno dei principali al mondo.

IL RILANCIO DELL’EGITTO

In un momento di forte ripresa delle partenze, non poteva mancare alla BMT la presenza dell’Egitto che non ha mai abbandonato la fiera Progecta neanche nei momenti di crisi. Con l’inversione di tendenza ed il ritorno della principale destinazione del Mediterraneo orientale, l’Egitto rilancia da Napoli il suo ruolo di cavallo di battaglia dell’estate 2019, forte della presenza di tanti tour operator che hanno ripreso a programmare la destinazione.

Spazio anche ai topic trend del momento in tema di mete orientali con il Giappone e l’India su tutti

Accanto agli enti del turismo stranieri anche quest’anno si ripropone l’area dei consolati esteri che già nelle ultime edizioni ha favorito la presenza di numerose nuove destinazioni.

 

Fonte: bmt