Aviazione Militare

Boeing, 100 ° P-8A Poseidon realizzato per la Marina degli Stati Uniti

Print Friendly, PDF & Email

La marina americana ha ricevuto il suo 100 ° aereo P-8A da Boeing [NYSE: BA] come la flotta globale, che comprende anche la marina indiana e le forze aeree australiane e britanniche, si avvicina a 300.000 ore di volo di sottomarini di caccia e fornisce capacità di ricognizione aerea intorno il mondo.

“Siamo onorati della fiducia e della fiducia della Marina nei confronti dei nostri dipendenti e del sistema P-8”, ha affermato Stu Voboril, vicepresidente e responsabile del programma. “Il nostro obiettivo è stato e sarà quello di fornire il miglior velivolo da pattugliamento marittimo al mondo, nessuno escluso.”

Il P-8 è un comprovato velivolo di pattugliamento marittimo multi-missione a lungo raggio in grado di effettuare operazioni di vasta area, marittime e costiere. Derivato militare dell’aereo di nuova generazione Boeing 737, il P-8 combina prestazioni e affidabilità superiori con un sistema di missione avanzato che garantisce la massima interoperabilità nello spazio di battaglia.

Questo è il 94 ° aereo con capacità di missione per entrare nella flotta della Marina degli Stati Uniti, con sei jet aggiuntivi utilizzati come velivolo di prova per lo sviluppo della produzione ingegneristica. La 100esima consegna pienamente operativa è prevista per la fine dell’anno. Boeing ha anche consegnato 12 jet alla Royal Australian Air Force, due alla Royal Air Force del Regno Unito e otto P-8Is alla Marina indiana. Molteplici squadroni della Marina americana si sono schierati con il P-8A Poseidon, e la Marina indiana e la Royal Australian Air Force stanno conducendo missioni anche con il P-8.