Innovazione Aerea

Boeing Australia collabora alla ricerca sull’AI per sistemi senza pilota

Print Friendly, PDF & Email

Boeing sta collaborando con il Trusted Cooperative Systems Defence Research Center (DCRC) australiano per sviluppare tecnologie avanzate di intelligenza artificiale (AI) per creare sistemi senza pilota più intelligenti per le forze globali. Incorporare le tecniche di apprendimento automatico a bordo aiuterà i sistemi senza pilota a comprendere meglio e reagire agli ambienti di minaccia.

“Nei prossimi 12 mesi, Boeing Australia progetterà e testerà algoritmi di intelligenza artificiale per consentire il rilevamento in condizioni di non accesso e per navigare e condurre tattiche avanzate in ambienti negati”, ha affermato il dott. Shane Arnott, direttore di Phantom Works International.

Il primo progetto di innovazione di Boeing Australia con il DCRC esaminerà la pianificazione del percorso, l’ubicazione e l’identificazione degli oggetti di un sistema senza pilota e la successiva risposta comportamentale della piattaforma. Il DCRC for Trusted Autonomous Systems è stato annunciato dal governo australiano nel 2017 per supportare la rapida creazione e transizione di affidabili tecnologie smart-machine guidate dall’industria attraverso l’ecosistema dell’innovazione alla Forza di difesa australiana.

“Insieme a Boeing, stiamo investendo in tecnologie avanzate che possono avere risultati di prodotto rivoluzionari per i nostri militari per far fronte alle minacce in evoluzione e raggiungere un settore autonomo sostenibile per l’Australia”, ha affermato il professor Jason Scholz, amministratore delegato del DCRC per Sistemi autonomi affidabili. Boeing lavorerà con i partner universitari australiani e il fornitore RF Designs di Brisbane per testare il volo e valutare la capacità con getti autonomi ad alte prestazioni.