Innovazione Aerea

Boeing dona 250.000 maschere mediche per combattere il coronavirus in Cina

Print Friendly, PDF & Email

Boeing ha annunciato nei giorni scorsi una donazione di 250.000 maschere respiratorie di livello medico per far fronte alla carenza di forniture mediche in Cina. Le maschere saranno fornite ai funzionari sanitari locali che combattono la diffusione del coronavirus nella città di Wuhan, provincia di Hubei e Zhoushan, provincia di Zhejiang.

“I nostri pensieri continuano a essere con tutti quelli in Cina che si occupano degli impatti sulla salute legati al coronavirus”, ha dichiarato il presidente e CEO di Boeing Dave Calhoun. “Attraverso la nostra donazione, speriamo di poter aiutare a limitare la diffusione di questo virus e alleviare l’onere per gli operatori di assistenza locale e il personale medico”.

La salute e il benessere dei dipendenti Boeing e delle loro famiglie rimane una priorità assoluta per l’azienda. Boeing continua a monitorare attentamente la situazione e ha consigliato ai dipendenti di seguire tutti gli avvisi di salute pubblica locali. Ad oggi, la società ha fornito 25.000 maschere respiratorie di livello medico per i dipendenti che lavorano nella regione.