Aviazione Militare

Boeing, Marines e Navy celebrano l’impianto V-22

Print Friendly, PDF & Email

US Marine Corps, US Air Force e US Navy hanno celebrato la trasformazione di una struttura di 350.000 piedi quadrati fuori Filadelfia in una moderna fabbrica in cui i dipendenti dell’azienda costruiranno fusoliere per il velivolo rotante V-22 e modernizzeranno la flotta MV-22 per i Marines.

“L’investimento da 115 milioni di dollari della Boeing supporta la domanda statunitense e internazionale di capacità senza rivali del V-22”, ha affermato David Koopersmith, vicepresidente e direttore generale, Boeing Vertical Lift. “Abbiamo iniziato questo progetto due anni fa in un edificio pieno di farfalle. Ora è un centro di produzione all’avanguardia per l’unico velivolo rotante inclinato in servizio al mondo. ”

Il nuovo stabilimento migliorerà la sicurezza e la produttività, ridurrà i costi operativi e ridurrà l’impatto ambientale della Boeing. Ospiterà il programma Common Configuration – Readiness and Modernization (CC-RAM) che standardizza la flotta di Osprey del Corpo dei Marines aggiornando gli aeromobili precedentemente costruiti alla nuova configurazione del Blocco C. La fabbrica ospiterà anche la produzione di fusoliera per clienti della Marina, dell’Aeronautica, dei Marines e Osprey internazionali.

“Il programma di preparazione al V-22 è la nostra priorità numero uno”, ha affermato il colonnello Matthew Kelly. “Il programma CC-RAM è fondamentale per raggiungere i nostri obiettivi di prontezza e restituire velivoli capaci e affidabili alle unità marine di tutto il mondo.”

Boeing impiega circa 4.600 persone in Pennsylvania e supporta 16.000 posti di lavoro diretti e indiretti nel Commonwealth.