Compagnie Aeree

British Airways: nuova tecnologia per aerei in partenza da Heathrow

Print Friendly, PDF & Email

I clienti che volano dal Terminal 5 di Heathrow possono aspettarsi un decollo più veloce poiché British Airways impiega la più recente intelligenza artificiale e tecnologia indossabile per il personale che prepara gli aerei in partenza.
Il software intelligente cattura ogni momento da quando gli aeromobili arrivano in aeroporto fino alla loro partenza per aiutare a individuare le aree per migliorare la puntualità
British Airways rimane all’avanguardia dell’innovazione aeroportuale, con la tecnologia biometrica e la compagnia aerea sta sperimentando anche veicoli autonomi senza conducente
Nell’ultima fase del suo investimento di 6,5 miliardi di sterline per i clienti, British Airways ha introdotto reti neurali avanzate, note come intelligenza artificiale, per le operazioni di volo presso il Terminal 5 di Heathrow per aiutare le persone a garantire che ogni volo parte in modo sicuro e puntuale.

Attualmente, quando i clienti sbarcano un aeromobile, il personale di terra di British Airways controlla e registra manualmente i dettagli di diciotto diverse attività che devono essere completate prima che l’aereo possa partire per il suo prossimo volo, inclusa la pulizia accurata degli interni dell’aeromobile, lo scarico e il ricaricamento di catering, bagagli e merci e rifornimento di carburante. Un problema che riguarda solo una di queste attività ha il potenziale di interrompere l’intero processo e ritardare la partenza del volo.

Ora, utilizzando una rete di telecamere installate attorno allo stand dell’aeromobile dalla start-up tecnologica Assaia, ex-alunni del programma acceleratore di avviamento Hangar 51 della capogruppo IAG della British Airways, viene impiegata l’intelligenza artificiale per confrontare i filmati dal vivo del complesso processo di inversione di tendenza con il programma proposto. Se la tecnologia rileva eventuali problemi che potrebbero mettere l’aereo a rischio di ritardo, viene inviato un avviso al gestore responsabile del turno in pochi secondi tramite un orologio intelligente, informandoli del problema e autorizzandoli ad agire per ottenere il volo di ritorno in pista.

In questa prima fase della prova, British Airways e Assaia hanno installato quattro telecamere su tre stand presso il Terminal 5 di Heathrow e, oltre a ridurre i ritardi, la compagnia aerea è anche in grado di raccogliere dati su ogni turno dell’aeromobile per rendere più efficiente l’intera operazione . Il direttore degli aeroporti di British Airways, Raghbir S. Pattar, ha dichiarato: “British Airways opera fino a 800 voli al giorno da e per Heathrow; eseguiamo un’operazione altamente complessa, quindi i turnaround efficienti sono fondamentali per garantire a tutti i 145.000 clienti che viaggiano ogni giorno attraverso il nostro hub di casa una partenza puntuale.

“L’intelligenza artificiale è un’area tecnologica in rapida evoluzione e sono entusiasta di essere la prima compagnia aerea al mondo a sfruttarla per migliorare ulteriormente i viaggi dei nostri clienti attraverso l’aeroporto. Siamo la più puntuale delle principali compagnie aeree a corto raggio che volano da Londra e il nostro impegno a introdurre le ultime tecnologie per integrare il nostro eccezionale servizio clienti è il modo in cui manterremo la nostra posizione ai vertici. Siamo entusiasti di presentare soluzioni ancora più intelligenti e basate sulla tecnologia nel 2020. ”

“Tutto il nostro team è davvero entusiasta di lavorare con British Airways, una compagnia aerea che privilegia l’innovazione e vede il valore delle soluzioni basate sull’intelligenza artificiale”, ha dichiarato Max Diez, CEO di Assaia International. “Siamo ansiosi di lavorare con la compagnia aerea per massimizzare il potenziale che la tecnologia ha di migliorare le operazioni”. Di recente, in un altro mondo, British Airways ha annunciato di aver sperimentato veicoli per bagaglio senza conducente a Heathrow come parte del suo investimento in un’operazione aeroportuale sicura, efficiente e senza emissioni.