Droni

Drone Contest: avviato un progetto nel campo dell’Intelligenza Artificiale applicata ai droni

Print Friendly, PDF & Email

I sistemi a guida autonoma, che rientrano nell’ambito più ampio di applicazioni dell’Intelligenza Artificiale, saranno sempre più determinanti per i prodotti Leonardo del futuro. Per questo motivo, la nostra azienda ha deciso di lanciare un progetto di Open Innovation in grado di veicolare l’innovazione e stimolare nuove idee verso requisiti sempre più complessi espressi dai clienti.

Basato su un modello di collaborazione mai sperimentato finora, il contest di Leonardo consiste in una sfida in cui sei università italiane competeranno per progettare prototipi di un drone in grado di volare in maniera autonoma e senza un sistema di navigazione, usando logiche di Intelligenza Artificiale.

Presentata a Torino il 21 giugno, questa iniziativa si propone di promuovere la cooperazione e il legame tra impresa, università e ricerca, lo sviluppo e le applicazioni innovative delle tecnologie UAV Artificial Intelligence, nonché di favorire la creazione di nuove figure professionali, migliorando lo scouting di risorse e incoraggiando l’imprenditorialità nel settore UAV Artificial Intelligence.

A competere saranno l’Università di Roma Tor Vergata, il Politecnico di Torino, il Politecnico di Milano, l’Università di Bologna, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’Università di Napoli Federico II.

Con un bando pubblico, ognuna delle sei università selezionerà un dottorando che, per tre anni, sarà impegnato in questo progetto di ricerca grazie al sostegno di Leonardo. L’avvio della competizione è previsto ad ottobre 2019 e terminerà ad ottobre 2022.

leonardo drone

Per portare a termine questa sfida sarà necessario coordinare un’ampia gamma di competenze tra cui capacità di volo, computer vision, sensor fusion, big data, capacità di calcolo, machine learning, Intelligenza Artificiale.

La verifica dell’avanzamento avverrà attraverso gare annuali tra i team partecipanti, basate su requisiti di crescente complessità e difficoltà. Le verifiche saranno, inoltre, l’occasione per creare momenti di confronto su temi scientifici e di divulgazione sulle discipline STEM.

Il Drone Contest di Leonardo nasce con l’obiettivo di favorire la creazione di un ecosistema nazionale che includa università, PMI, startup e spin-off nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale applicata ai sistemi senza pilota (drone aereo). Con questo progetto, Leonardo intende ispirare, intrattenere e stimolare l’interesse verso queste tecnologie e facilitare la ricerca in Italia. Allo stesso tempo, Leonardo investirà sulla formazione di nuovi talenti in grado di contribuire al futuro della mobilità e del trasporto autonomo. Buona competizione!