Compagnie Aeree

Ethiopian Airlines: le ultime sulla situazione Coronavirus

Print Friendly, PDF & Email

“Alla luce delle continue preoccupazioni sul coronavirus, Ethiopian Airlines ritiene importante affermare categoricamente che la prima priorità di Ethiopian è la sicurezza del nostro equipaggio e dei passeggeri”, si legge in una nota stampa.

Attualmente l’Ethiopian opera 5 rotte verso la Cina; Pechino, Chengdu, Guangzhou, Shanghai e Hong Kong. Non offre un servizio da/per Wuhan.

Abbiamo continuato a fornire assistenza sulle nostre rotte cinesi poiché l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha segnalato che non è necessario un divieto di viaggio da/per la Cina.

Inoltre, il capo del segretariato dell’OMS, la Dott.ssa Carmen Dolea, ha dichiarato questa settimana: “Il rischio di infezione è basso nella maggior parte dei paesi … (e) i viaggiatori non dovrebbero annullare i loro piani”.

 

Tuttavia, Ethiopian sta seguendo le raccomandazioni dell’OMS, del Centro di Controllo delle Malattie e del Ministero della Sanità, prendendo tutte le precauzioni per prevenire la diffusione del virus.

• All’aeroporto Bole di Addis Abeba, viene condotto uno screening 24 su 24,  7 giorni su 7, di tutti i passeggeri originari degli aeroporti cinesi.

• Inoltre, presso gli aeroporti di partenza in tutti gli aeroporti viene effettuato uno screening rigoroso in tutte le città cinesi servite da Ethiopian.

• Esiste una nuova struttura di quarantena pronta per l’uso, presidiata da professionisti e con tutte le attrezzature necessarie.

• Tutto l’equipaggio e il personale di terra Ethiopian è stato addestrato, quindi sanno come proteggere se stessi e i passeggeri da potenziali infezioni.

• Tutti gli aeromobili originari della Cina e da altri paesi che segnalano casi di virus vengono disinfettati prima dell’uso.

 

Ethiopian continuerà a lavorare a stretto contatto con il Ministero della Sanità, l’Istituto di Sanità Pubblica e l’Organizzazione Mondiale della Sanità nel monitoraggio degli sviluppi e adotterà tutte le misure appropriate.