Compagnie Aeree

Finnair aggiunge frequenze e rotte alla sua rete

Print Friendly, PDF & Email

A partire da luglio, Finnair aggiungerà gradualmente frequenze e rotte alla sua rete. Finnair esaminerà il suo programma su base mensile e lo aggiornerà man mano che le restrizioni di viaggio vengono rimosse e la domanda inizia a recuperare.

“Prevediamo che l’aviazione si riprenderà gradualmente, a partire da luglio”, afferma Ole Orvér, Chief Commercial Officer di Finnair. “La nostra intenzione è quella di operare circa il 30% del nostro normale numero di voli a luglio e inizieremo anche voli a lungo raggio verso le nostre destinazioni asiatiche chiave. Quindi aggiungeremo rotte e frequenze mese per mese quando la domanda si riprenderà. ”

Finnair aggiungerà i voli in modo flessibile man mano che la domanda si sviluppa. Il programma di volo terrà conto anche delle modifiche alle restrizioni di viaggio in diversi paesi.

“Il nostro recente sondaggio sui clienti mostra che i clienti stanno già pianificando viaggi di lavoro o di piacere”, afferma Orvér. “Vogliamo soddisfare questa domanda con la nostra offerta di rete.”

Le operazioni a lungo raggio iniziano dall’Asia

Le operazioni a lungo raggio di Finnair inizieranno in fasi a partire da luglio, con particolare attenzione all’Asia, che è strategicamente importante per Finnair. Finnair volerà a Pechino, Hong Kong e Shanghai nella Grande Cina (soggetto all’approvazione del governo); a Nagoya, Osaka e Tokyo Narita in Giappone; ea Singapore, Seul e Bangkok. Le operazioni a lungo raggio sono supportate dalla domanda di merci. Ad agosto, Finnair inizierà i voli per Delhi e New York e in novembre per l’aeroporto Haneda di Tokyo. Finnair offre anche voli per Miami, Krabi e Phuket durante le festività invernali.

Le operazioni europee servono città chiave

Sulle rotte europee, Finnair si concentrerà prima sui centri chiave e a luglio volerà a Berlino, Bruxelles, Budapest, Copenaghen, Dublino, Düsseldorf, Edimburgo, Francoforte, Göteborg, Ginevra, Amburgo, Londra, Malaga, Manchester, Mosca, Monaco, Oslo, Parigi, Praga, Riga, Tallinn, Stoccolma, San Pietroburgo, Vilnius, Vienna e Zurigo. Ad agosto Finnair inizierà i voli per Barcellona, ​​Milano, Madrid, Roma e Varsavia. Durante le festività estive, Finnair effettuerà anche voli individuali verso alcune delle destinazioni turistiche dell’Europa meridionale.

Il volo domestico mantiene le connessioni aeree chiave

A luglio, Finnair opererà sei rotte domestiche in Finlandia, volando verso Kuopio, Mariehamn, Oulu, Rovaniemi, Turku e Vaasa. Ad agosto Finnair inizierà a volare verso Ivalo e Kittilä nella Lapponia finlandese, mentre a settembre inizieranno le operazioni a Kuusamo e Tampere. Finnair non opererà a Joensuu, Jyväskylä, Kajaani, Kemi o Kokkola durante l’estate 2020. Le decisioni per queste cinque destinazioni per l’inverno 2020/2021 saranno prese in seguito, quando vi sarà maggiore visibilità su come si sviluppa la domanda.

Flessibilità per i clienti

Da marzo Finnair offre ai suoi clienti una flessibilità straordinaria per modificare le date del viaggio e questo continua. I clienti possono modificare le date del viaggio per tutti i voli acquistati dai canali di Finnair tra il 1 ° aprile e il 30 giugno 2020 in modo flessibile e viaggiare con validità del biglietto.

Dato che Finnair pubblica il suo programma di volo da luglio 2020 a fine marzo 2021, annulla anche i voli che non saranno operativi. Finnair gestirà le cancellazioni dei voli in più fasi e i clienti saranno contattati entro la fine di giugno su tutti i voli cancellati su cui sono stati prenotati.

Un elenco di percorsi che Finnair non opererà durante l’estate 2020 e l’inverno 2020/2021 è disponibile sulla pagina degli aggiornamenti di viaggio di Finnair.

Se il volo di un cliente viene annullato, ma Finnair opera ancora verso la destinazione in questione, Finnair fa del suo meglio per offrire automaticamente un volo alternativo.
I clienti possono chiedere un rimborso per i voli cancellati.
I clienti, i cui voli vengono cancellati, possono modificare le date del viaggio fino al 31 maggio 2021 tramite il sito Web o il servizio clienti di Finnair.