Compagnie Aeree

Finnair rivede le sue previsioni per l’esercizio 2020 ed emette un avviso di profitto

Print Friendly, PDF & Email

In concomitanza con la sua pubblicazione sui risultati finanziari del 2019 il 7 febbraio 2020, Finnair ha annunciato che l’impatto finanziario diretto del coronavirus durante il primo trimestre 2020 sarebbe relativamente limitato, anche se le cancellazioni della Cina continentale continuassero fino alla fine del primo trimestre 2020. A quel tempo, Finnair aveva previsto che la sua capacità aumenterebbe di circa il 4% nel 2020.

A causa della rapida evoluzione della situazione con il coronavirus e del suo impatto più ampio di quanto inizialmente stimato sul mercato globale dell’aviazione, Finnair sta ora rivedendo le sue prospettive finanziarie:

A causa della minore domanda di trasporto aereo causata dalla situazione del coronavirus, il risultato operativo comparabile di Finnair nel primo trimestre 2020 dovrebbe essere inferiore rispetto al primo trimestre 2019.
Finnair attualmente stima che la situazione del coronavirus ridurrà la domanda con un impatto negativo sulle entrate per il secondo trimestre 2020. Sulla base della stima della domanda attuale, il risultato operativo comparabile di Finnair sarà significativamente inferiore nel secondo trimestre 2020 rispetto al corrispondente periodo del 2019. Pertanto, Finnair si aspetta un risultato operativo comparabile significativamente inferiore nel 2020 rispetto all’esercizio finanziario precedente.
Finnair ritira il proprio orientamento di capacità di circa il 4% di crescita per il 2020 e adeguerà la sua rete e capacità nei prossimi mesi per soddisfare la domanda di trasporto aereo. Ciò comporterà una riduzione dei costi relativi al volo di Finnair, come carburante per aerei, aeroporto e altre tasse, in base allo sviluppo della capacità.
Oltre ad apportare modifiche alla sua capacità e alla sua rete, Finnair sta cercando di adeguare gli altri costi per mitigare l’impatto finanziario negativo. Finnair valuterà come adeguare i suoi costi di 40-50 milioni di euro, con misure relative al personale, alle attività di vendita e marketing, alle iniziative di sviluppo e ad altri progetti. Le misure valutate per il personale, se realizzate, possono includere ad esempio licenziamenti temporanei o misure simili che coinvolgono tutto il personale, nonché adeguamenti delle assunzioni.
“Poiché la situazione del coronavirus è entrata in una nuova fase con focolai in numerosi nuovi paesi, adotteremo le misure appropriate per adattare i nostri costi, operazioni e risorse in modo da abbinare meglio i nostri ricavi”, afferma Topi Manner, CEO di Finnair. “Mentre la diffusione del coronavirus ha avuto finora un impatto limitato sulle nostre operazioni, ora vediamo un impatto negativo sulla domanda. È difficile prevedere come si evolverà la situazione nei prossimi mesi. Allo stesso tempo, crediamo fortemente nella nostra attenzione per l’Asia e nella nostra strategia di crescita sostenibile e redditizia. Siamo determinati a continuare su questa strada a lungo termine nonostante questi aggiustamenti temporanei. ”

Gli obiettivi finanziari a lungo termine di Finnair per il periodo di strategia 2020-2025 rimangono invariati.

Finnair aggiornerà le sue prospettive congiuntamente al rapporto intermedio del primo trimestre 2020.