Compagnie Aeree

Finnair, strategia di sostenibilità industria aeronautica

Print Friendly, PDF & Email

Finnair ha rivelato oggi la più ambiziosa strategia di sostenibilità nell’industria aeronautica per bandire le operazioni di carbonio. Finnair intende ridurre le proprie emissioni nette del 50% entro la fine del 2025 dalla base del 2019 e raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2045. I piani chiaramente superano i target di mercato dell’industria.

La nuova strategia include aholisticapproachtotransform le operazioni di Finnair per ridurre drasticamente l’impronta climatica dell’azienda. Le principali sfide che affrontano la sfida del carbonio sono:

• Un investimento di 3,5-4,0 miliardi di euro nella flotta nel periodo 2020-2025, riducendo le emissioni del traffico europeo di Finnair del 10-15%, come annunciato in precedenza nella giornata dei mercati finanziari di Finnair.

• Investire 60 milioni di euro in sostenibilità durante il periodo strategico 2020-2025.

• Riduzione del peso a bordo di tutti i voli, inclusa la conclusione delle vendite al dettaglio in aereo di volo all’interno dell’UE nell’aprile29 e concentrandosi sulla vendita al dettaglio di viaggi pre-ordini.

• Promuovere l’efficienza operativa per migliorare l’efficienza del carburante di ogni volo.

• Nuova partnership con Neste per la creazione di combustibili per aviazione sostenibili nelle operazioni finanziarie.

• Compensazione delle emissioni di carbonio dei voli dei clienti aziendali.

• Invitare i clienti a fare scelte sostenibili e abbinare i loro contributi di compensazione e di biocarburanti con biocarburanti.

• Riduzione del 50% delle materie plastiche monouso entro il 2022.

• Riduzione del 50% degli sprechi alimentari nelle attività di ristorazione entro la fine del 2022.

Finnair sta inoltre assumendo in modo sostenibile il proprio DNA, proponendo all’Assemblea generale annuale di Finnair un emendamento allo Statuto, per consentire a Finnair di impegnarsi in attività che aumentano gli effetti positivi e riducono gli effetti negativi della nostra attività sull’ambiente e sulla società .

“L’aeronautica è oggetto di un passo avanti verso molti cambiamenti e tutto ciò ha un impatto. Mantenere una prospettiva a lungo termine in ogni momento, in tutte le situazioni di mercato è fondamentale. I piani che abbiamo annunciato oggi ci preparano per i prossimi 100 anni del futuro di Finnair “, afferma TopiManner, CEO di Finnair. “Il nostro obiettivo principale è ridurre le nostre emissioni di CO2 investendo in nuove tecnologie aeronautiche, volando in modo efficiente in termini di carburante, diminuendo il peso degli aeromobili e aumentando l’uso di carburanti per l’aviazione sostenibili. Stiamo inoltre investendo in innovazione e ricerca per creare soluzioni future a supporto del nostro obiettivo a lungo termine di neutralità del carbonio “.

Come annunciato il giorno del mercato dei capitali di Finnair a novembre, Finnairis si è impegnata a investire 3,5–4,0 miliardi di euro nel rinnovo e nella crescita della sua flotta nel 2020-2025. Un cambiamento significativo ridurrà le emissioni di CO2 nel traffico europeo di Finnair del 10-15%. È inoltre prevedibile che saranno necessari investimenti significativi oltre il 2025.

Inoltre, Finnair investirà 60 milioni di euro per nuove strategie di sostenibilità durante il periodo di strategia (2020-2025). Questo investimento si aggiunge alle spese generali ETS dell’UE e ad altri pagamenti relativi all’ambiente, che ammontavano a oltre 35 milioni di anni all’anno.

Finnair ha anche stretto un’ambiziosa collaborazione con la finlandese Neste, il più grande produttore al mondo di carburanti sostenibili per l’aviazione raffinati dai rifiuti. La partnership non solo aumenterà l’uso da parte di Finnair di combustibile per trasporto aereo sostenibile, ma aumenterà anche la produzione di combustibile per trasporto aereo sostenibile in Finlandia, un passo importante nella produzione di combustibili per trasporto aereo sostenibile ampiamente utilizzati e convenienti per Finnair e altre compagnie aeree.

La gestione del peso e del carburante consente di ridurre le emissioni di CO2 delle operazioni di volo Finnair. Finnair ha sviluppato un piano per ridurre il peso necessario per ciascun aereo e per operare i voli in modo più efficiente. L’obiettivo è ridurre il consumo di carburante di 15000 tonnellate all’anno. Inoltre, a partire dal 29 aprile 2020, Finnair rimuoverà le vendite al dettaglio dalla sua flotta europea a corto raggio e si concentrerà sui preordini, riducendo in media 50-100 kg da ciascun volo, con una conseguente riduzione totale di 70000 kg di consumo di carburante all’anno e 220000 kg di emissioni di CO2.

Finnair coinvolge i suoi clienti nel viaggio verso la neutralità del carbonio e compenserà le emissioni di CO2 dei loro clienti aziendali il 1 ° settembre 2020. Finnair incoraggerà inoltre i suoi clienti consumatori a fare scelte sostenibili introducendo nuovi tipi di biglietti che consentano ai clienti di supportare gli acquisti di biocarburanti o compensando le iniziative entro la fine dell’anno e corrisponderà al contributo del cliente agli acquisti di carburanti biologici.

È necessario un approccio internazionale per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di Finnair e il sistema di scambio di quote di emissioni dell’UE e il sistema globale di riduzione e compensazione del carbonio per l’aviazione internazionale CORSIA sono fondamentali nel dimezzare le emissioni nette di Finnair entro il 2025.

Finnair rimuoverà anche 230 tonnellate di plastica dai suoi voli, tagliando a metà l’uso di materie plastiche monouso entro la fine del 2022. Nel 2019, Finnair ha già rimosso 80000 kg di plastica attraverso un maggiore riciclaggio e scelte di materiali più intelligenti. Successivamente, Finnair sostituirà le posate di plastica dei pasti in cabina economica con coltelli, forchette e cucchiai più sostenibili, riducendo così ulteriori 53 tonnellate di plastica dai suoi voli all’anno.

Per contrastare le emissioni di CO2 generate dalla produzione di carne e per soddisfare i mutevoli gusti, Finnair introdurrà inoltre opzioni di pasti vegetariani per i clienti durante il 2020, e saranno inoltre adottate misure per ridurre le operazioni di ristorazione del 50% entro la fine del 2022.

Sul terreno, saranno prese ulteriori misure per utilizzare l’energia rinnovabile nelle operazioni non di volo della compagnia aerea, come ad esempio nei veicoli e nei consumi energetici immobiliari. Queste misure sono state calcolate per raggiungere la neutralità del carbonio per le operazioni non di Finnair entro il 2022.

“Gli obiettivi ambiziosi che abbiamo annunciato oggi sono raggiungibili attraverso i passi concreti che abbiamo descritto e che sappiamo daranno un reale contributo alla riduzione di CO2”, afferma Anne Larilahti, Vice Presidente della Sostenibilità di Finnair. “Lavorando insieme con i nostri clienti, partner e dipendenti, possiamo accettare questa sfida con fiducia. Vogliamo incoraggiare l’innovazione e il coinvolgimento, dai nostri clienti al nostro personale alla nostra catena di approvvigionamento per mostrare a Finnair che può fare la differenza. ”