Eventi

La Valtellina partecipa anche quest’anno alla BIT 2020

Print Friendly, PDF & Email

Valtellina Turismo è pronta all’edizione 2020 della Bit a Milano dal 9 all’11 febbraio, con uno spazio all’interno dello stand di Regione Lombardia nel padiglione 3 al piano terra – area Leisure Italia in Fieramilanocity. L’obiettivo è quello di proseguire il percorso di promozione della destinazione, dare una prima overview del 2020 e incontrare media, operatori del settore e visitatori della manifestazione.

La stagione invernale è iniziata in modo molto positivo. Le abbondanti nevicate di inizio stagione sono infatti state un richiamo per numerosi amanti dello sci che hanno anche potuto godere dell’apertura anticipata di alcuni comprensori. Inoltre, anche durante le settimane di festività di dicembre fino all’Epifania si è registrato un buon numero di presenze, complici anche la Coppa del Mondo di sci a Bormio, la Sgambeda a Livigno oltre agli svariati appuntamenti natalizi che hanno contribuito a richiamare numerosi turisti e a innalzare l’indice di gradimento e di immagine della destinazione.

La Valtellina è un luogo da amare e da vivere, una palestra a cielo aperto in continua evoluzione grazie al costante arricchimento dell’offerta turistica che la rende una meta ideale per diverse tipologie di target e la BIT 2020 sarà occasione per poterla conoscere. Il territorio valtellinese, in questi primi mesi dell’anno, sarà una montagna di offerte e di sconti. Dallo sci notturnoalle Family Week dedicate alle famiglie, senza dimenticare leproposte per vivere un weekend unico a contatto con la natura come le ciaspolate e le fat bike. Grazie anche all’offerta “Bormio Pass Sci & Terme”, un connubio tra sci e benessere, la Valtellina si conferma meta ideale per rigenerare corpo e mente immersi in un panorama da cartolina. Valtellina significa anche vivere un’esperienza di gusto, grazie ai suoi sapori unici e genuini riconosciuti in tutta Europa.

“Stiamo continuando a lavorare sulla comunicazione on line/off line con un forte investimento anche sul digital e sui social, per far conoscere le attrattive del territorio a un pubblico sempre più ampio. Il blog #AmolaValtellinaun diario di viaggio scritto a più mani, è in continua crescita e permette di promuovere un’immagine fortemente posizionante della destinazione come meta unica e al tempo stesso multi target e prodotto grazie anche ai numerosi consiglie spunti di viaggio per i futuri turisti.
Continueremo a valorizzare i pilastri di questo territorio montano come la cultura e le sue tradizioni, l’ospitalità e l’enogastronomia. Anche il cicloturismo sarà uno dei plus sui quali continueremo ad insistere: il territorio infatti presenta numerosi itinerari per gli appassionati della bike che presenteremo durante Cosmobike Show, il festival della bici che si terrà a Verona dal 15 al 16 febbraio” afferma Lucia Simonelli, Destination Manager di Valtellina Turismo.

Tra le novità sul territorio, il Family Bob nell’area sciistica di Cima Piazzi Happy Mountain, in Valdidentro, il primo bob su rotaia in Lombardia per far divertire grandi e bambini sia in inverno che in estate lungo una discesa di 600 metri e un impianto di risalita di 300 metri automatizzato.

Per gli amanti delle due ruote, invece, partirà con la primavera 2020 la realizzazione del progetto Bormio 360 Adventure Trail: un itinerario di circa 140 km in quota destinato ad escursionisti e ciclisti, che attraverserà i comuni di Bormio, Valdidentro, Valdisotto, Valfurva e Sondalo. L’obiettivo è quello di valorizzare antichi sentieri della transumanza, strade militari della Prima Guerra Mondiale e viabilità realizzata per i grandi lavori idroelettrici.