Curiosità

Le riaperture dei siti culturali italiani proseguono

Print Friendly, PDF & Email

Proseguono le aperture, sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm del 17 maggio 2020, dei musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. Hanno riaperto gli appartamenti Reali della Reggia di Caserta, il Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo e Palazzo Altemps, il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia a Roma e il Museo Archeologico Nazionale di Vulci,

Oggi invece hanno riaperto il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, l’area archeologica di Monte d’Accoddi a Sassari e il Museo Archeologico Nazionale e l’area archeologica di Sperlonga.

Orari e modalità di apertura sono verificabili sui siti internet dei singoli istituti culturali, mentre al link http://www.beniculturali.it/luoghiaperti è possibile ricercare i luoghi della cultura finora tornati accessibili al pubblico.

 

Tra le altre le aperture, sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm del 17 maggio 2020, dei musei, parchi archeologici, archivi e biblioteche del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo. Hanno riaperto il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, l’area Archeologica di Monte d’Accoddi a Sassari e il Museo Archeologico Nazionale e area archeologica di Sperlonga (LT).

Hanno riaperto anche la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, l’Archivio di Stato di Milano, l’Archivio di Stato di Como e il Castello di Copertino a Lecce. Nel fine settimana sono inoltre tornati accessibili le Terme di Caracalla a Roma, il Giardino della Villa Medicea di Castello a Firenze, la Galleria di Palazzo Reale e la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola a Genova, il Palazzo Ducale di Mantova, l’Area Archeologica di Turris Libisonis del Museo Nazionale Antiquarium Turritano di Porto Torres, il Museo Archeologico Nazionale di Castiglioncello, il Museo della Certosa di Pavia, il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina, il Giardino e Parco della Villa della Petraia a Firenze, il Forte San Terenzo a Lerici, la Galleria Nazionale della Puglia “Devanna” a Bitonto, il Museo Archeologico di Altamura, il Museo Archeologico di Canosa di Puglia, il Castello Svevo di Bari, il Museo Archeologico Nazionale e il Castello di Gioia.