Compagnie Aeree

Lufthansa Group – Aumentato significativamente il programma di volo entro settembre

Print Friendly, PDF & Email

Le compagnie aeree del gruppo Lufthansa annunciano una significativa espansione dei loro servizi nelle prossime settimane, tanto per i voli a breve quanto per i voli a lungo raggio. L’obiettivo dell’ampliamento degli orari dei voli è quello di tornare nuovamente ad offrire il maggior numero possibile di destinazioni.

In Italia, il numero di collegamenti continuerà ad aumentare: già a partire dal mese di luglio, le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa offriranno 241 collegamenti a settimana. In aggiunta al ripristino di Lamezia Terme con un volo settimanale in partenza da Monaco, quasi tutte le altre destinazioni attualmente in programma vedranno un sensibile aumento dei collegamenti settimanali: Milano Malpensa (43 -> 49), Venezia (19 -> 33), Firenze (8 -> 20), Bologna (9 -> 15), Torino (8 -> 14), Napoli (6 -> 14), Catania (10 -> 13), Palermo (8 -> 12), Olbia (4 -> 7), Cagliari (4 -> 6), Bari (4 -> 5) e Brindisi (2 -> 5). Invariati invece il numero dei collegamenti per Roma Fiumicino e Verona, rispettivamente con 43 e 4 collegamenti ogni settimana.

Inoltre, entro settembre, il 90% di tutte le destinazioni a breve e medio raggio originariamente previste e il 70% delle destinazioni a lungo raggio saranno nuovamente servite. I clienti che pianificano le loro vacanze autunnali e invernali hanno ora accesso a una rete globale completa di collegamenti attraverso tutti gli hub del Gruppo.

A titolo di esempio, la sola Lufthansa volerà più di 100 volte alla settimana verso le destinazioni del Nord America attraverso i suoi hub di Francoforte e Monaco di Baviera in autunno. Sono previsti circa 90 voli settimanali verso l’Asia, oltre 20 verso il Medio Oriente e oltre 25 verso l’Africa. In Africa, ad esempio, verranno ripristinati i voli per Windhoek e Nairobi, in Medio Oriente per Beirut e Riyadh, in Nord America per Houston, Boston e Vancouver, in Asia per Hong Kong e Singapore.

Sulle rotte a breve e medio raggio, Lufthansa offrirà un totale di 1.800 collegamenti settimanali a partire da settembre. Ci saranno 102 destinazioni da Francoforte e 88 da Monaco di Baviera, tra cui Malaga, Alicante, Valencia, Napoli, Rodi, Palermo, Faro, Madeira, Olbia, Dubrovnik, Reykjavik e molte altre destinazioni estive da Francoforte.

Molte delle destinazioni ripristinate sono già oggi, 4 giugno, in fase di implementazione nei sistemi di prenotazione e possono quindi essere prenotate. Tutte le destinazioni sono aggiornate quotidianamente su lufthansa.com e sui siti web dei rispettivi vettori del Gruppo.

Il 1° giugno Lufthansa ha ampliato inoltre il suo servizio a bordo. I clienti ricevono una salviettina disinfettante prima di ogni volo. Sui voli a breve e medio raggio in Business Class vengono riattivati il servizio bevande e il normale servizio pasti. Sui voli a lungo raggio, agli ospiti di tutte le classi verrà nuovamente offerta la consueta offerta di bevande. In First Class e in Business Class, i clienti potranno ancora una volta scegliere tra una vasta gamma di piatti disponibili. Anche in Economy Class i clienti torneranno ad usufruire del servizio a bordo. Durante l’adeguamento del servizio continueranno ad essere rispettate le severe norme igieniche già implementate.

A partire da luglio gli aerei Austrian Airlines torneranno a decollare – per la prima volta da metà marzo – su voli regolari di lungo raggio. Bangkok, Chicago, New York (Newark) e Washington saranno quindi disponibili, con frequenze fino a tre voli settimanali. A partire da luglio, l’offerta della rete Europa-una rete sarà inoltre ampliata con diverse rotte a partire dal mese di luglio – compresi i voli per la Grecia.

SWISS prevede di tornare a servire in autunno circa l’85% delle destinazioni raggiunte prima della crisi, con circa un terzo della sua capacità su queste rotte. In qualità di compagnia aerea svizzera, SWISS si impegna ad offrire la più ampia gamma possibile di servizi nella fase di costruzione. L’attenzione si concentrerà in primo luogo sui servizi europei da Zurigo e Ginevra. Altre destinazioni intercontinentali saranno reintrodotte nella rete delle rotte.

Anche Eurowings sta ampliando notevolmente il suo programma di voli, business e leisure, e prevede di volare nuovamente verso l’80% delle sue destinazioni nel corso dell’estate. In seguito alla revoca delle restrizioni di viaggio, l’interesse per le destinazioni per le vacanze estive, in particolare Italia, Spagna, Grecia e Croazia, sta crescendo a passi da gigante. Per questo motivo Eurowings rimetterà in volo dal 30 al 40% della sua capacità di volo già nel mese di luglio – con particolare attenzione ai voli da Düsseldorf, Amburgo, Stoccarda e Colonia/Bonn.

Nella pianificazione del viaggio, i clienti dovrebbero tenere conto delle attuali norme di ingresso e di quarantena delle rispettive destinazioni. Durante l’intero viaggio possono essere imposte restrizioni a causa di norme igieniche e di sicurezza più severe, ad esempio a causa di tempi di attesa più lunghi ai punti di controllo di sicurezza dell’aeroporto.

A partire dall’8 giugno gli ospiti di tutti i voli Lufthansa ed Eurowings sono obbligati a portare a bordo una mascherina per tutta la durata del viaggio. Questo serve alla sicurezza di tutti i passeggeri a bordo. Le Condizioni Generali di Trasporto (CGV) saranno modificate di conseguenza. Lufthansa raccomanda inoltre ai passeggeri di indossare la mascherina per tutta la durata del viaggio, ossia anche prima o dopo il volo in aeroporto, qualora la distanza minima richiesta non possa essere garantita senza restrizioni.