Curiosità

Monaco is for you: cultura, sport e novità lifestyle illuminano la stagione invernale

Print Friendly, PDF & Email

Destinazione moderna ed eclettica, il Principato di Monaco lancia la nuova campagna Monaco is For You, dimostrando di sapersi reinventare, rimanendo sempre fedele agli elementi che compongono il suo DNA: eccellenza, esperienza, impegno, etica, competenza, qualità, rinnovamento e successo.

La nuova strategia di promozione è volta a mostrare le molteplici sfaccettature della destinazione, ideale per il turismo Leisure. Attraverso 17 visual, vengono mostrati al pubblico i 10 temi forti che caratterizzano la varietà del turismo monegasco: cultura, famiglia, gastronomia, sport, turismo responsabile, casinò, weekend, benessere, vita notturna e Mice.
A partire dall’autunno 2019, fino alla primavera 2020, è possibile vivere in prima persona tutte le novità che animeranno il Principato di Monaco, e che rendono questa destinazione moderna e dinamica, attenta a fornire ai visitatori un palinsesto di eventi sempre nuovo, senza smettere di sorprendere e rinnovarsi.

Un nuovo programma culturale

Dal 27 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020, nella Salle des Princes del Grimaldi Forum, andrà in scena la stagione de “Les Ballets de Monte-­Carlo“, a cura del coreografo Jean-Christophe Maillot, con lo spettacolo Coppél-­I.A., che porterà sul palco il tema della ricerca dell’amore in una società tecnologicamente avanzata. Dal 23 al 26 aprile invece, sempre al Grimaldi Forum, la Compagnia mostrerà al pubblico tutto il suo talento con un programma ambizioso sia a livello tecnico che artistico con tre spettacoli differenti: Altro Canto 1 di Jean Christophe Maillot, Quatre Tempérament di George Balanchine e Casi Casa di Matz Ek.
Dal 13 marzo all’11 aprile torna il Festival Printemps des Arts de Monte-Carlo giunto alla sua 36esima edizione.
Con 31 concerti e ancora spettacoli, mostre, installazioni, proiezioni, workshop e masterclass, il Festival del 2020 si prospetta come un viaggio attraverso diverse tradizioni artistiche: dal ritmo travolgente di Bali alla musica francese del XVIII secolo, dal clavicembalo alle Nuits électroniquesdi Lars Fredrikson.

A ospitare gli spettacoli saranno 16 sale dislocate nei luoghi simboli del Principato, come l’Hotel de Paris e il Museo Oceanografico, e in altre località della Costa Azzurra.

Anche la stagione 2019-­2020 dell’Opera Monte-­Carlo vanta un ricco palinsesto di grandi classici; tra gli spettacoli in calendario spiccano infatti La Bohème di Giacomo Puccini (il 24, il 26, il 29 e il 31 gennaio), La Traviata di Giuseppe Verdi (il 21, il 24, il 26 e il 28 aprile), ma anche il Concerto de L’Académie de l’Opéra de Monte-­Carlo (il 30 ottobre 2019) e Le Comte Ory di Gioachino Rossini (il 22, il 24, il 26 e il 28 marzo).
Novità anche per il Nouveau Musée Nationale de Monaco, che dal 7 febbraio al 21 maggio ospiterà la mostra temporanea Variations, Un regard sur les Décors lumineux d’Eugène Freypresso Villa Paloma. Chi ama il circo invece, non potrà perdere la 44ma edizione del tradizionale Festival Internazionale del Circo di Monte-­Carlo, in scena dal 16 al 26 gennaio 2020.
Il nuovo programma culturale comprende mostre temporanee presso il Museo Oceanografico, solenne edificio che si erge sulle rocca del Principato, fondato nel 1906 dal Principe Alberto I e simbolo della dedizione di Monaco a favore della salvaguardia dell’oceano e delle specie marine. Conoscere, amare e proteggere sono le parole d’ordine con cui l’Oceanografico vuole diffondere la sua missione al grande pubblico.
Inaugurata ad aprile 2019, l’Odissea delle tartarughe marine è un nuovo spazio permanente di 550 mq in cui il visitatore può compiere un viaggio tra terra e mare alla scoperta delle tartarughe marine e delle minacce che pesano sulla loro sopravvivenza.
Il 2020, inoltre, vedrà la nascita di un nuovo spazio temporaneo dedicato al corallo, in grado di coinvolgere il pubblico attraverso una full immersion interattiva nel cuore della barriera corallina.

Monaco: capitale del Lifestyle europeo

Il prossimo 21 marzo 2020 avrà luogo il primo grande appuntamento mondano dell’anno, Il Ballo della Rosa all’interno della prestigiosa Salle des Etoiles dello Sporting Monte-­Carlo. Presieduto da S.A.S. il Principe Sovrano Alberto II e da S.A.R. la Principessa Caroline di Hannover, il Ballo è un evento glamour che riunisce il jet-­set internazionale in un’atmosfera sfarzosa ed elegante. Il ballo è altresì un’iniziativa benefica di portata internazionale i cui proventi sono integralmente destinati alla Fondazione Princesse Grace, con lo scopo di portare aiuto alle persone in difficoltà e ai bambini svantaggiati per mezzo di azioni umanitarie e filantropiche.
Spazio allo sport: dall’11 al 19 aprile 2020 gli appassionati di tennis potranno darsi appuntamento al Monte-­Carlo Rolex Masters, prestigiosa competizione di tennis sui campi di terra battuta del Monte-­Carlo Country Club, location esclusiva affacciata sul Mediterraneo. Dal 1987, questo torneo, il Primo dell’ATP Masters 1000, accoglie ogni anno i migliori giocatori del circuito, come Rafael Nadal, Novak Djokovic, Fabio Fognini e tanti altri. A pochi passi dal Monte-­Carlo Country Club, il Monte-­Carlo Bay Hotel & Resort sarà nuovamente l’hotel ufficiale del torneo.
Ma le novità non finiscono qui. A livello hospitality, si concluderà a marzo 2020 la seconda fase di rinnovo del Novotel Monte-­Carlo, situato nel cuore del jet set monegasco a pochi passi dal Casinò. Al termine di questa fase, gli ospiti potranno contare su uno spazio esterno rinnovato dalla piscina al pool bar, fino alla terrazza dove gustare ottimi cocktails godendo di un’impareggiabile vista sul porto.
Per quanto riguarda il romantico Hotel Métropole Monte-­Carlo, invece, una grandissima novità per grandi e piccini unirà cultura e glamour sullo sfondo del suggestivo Museo Oceanografico.
Grazie all’iniziativa Una Notte al Museo, infatti, gli ospiti dell’hotel potranno vivere un’esperienza unica all’insegna dell’esplorazione e della scoperta del mondo marino. All’ora di chiusura, le porte del museo si riapriranno offrendo l’opportunità di camminare tra le vasche e scoprire la natura nascosta e il misterioso comportamento dei pesci al calar della notte. Inoltre, per il divertimento di grandi e piccini, si potrà osservare lo spettacolo fluorescente dei coralli, incontrare specie di calamari giganti e scoprire la scenografica Salle de La Baleine, con il suo show di luci e colori, e in cui restare affascinati dai maestosi scheletri di cetacei e mammiferi marini.

Punto di riferimento per jet-­setter, professionisti del turismo ma non solo… L’offerta del Principato di Monaco è sempre più amplia, per offrire standard di eccellenza elevati ed esperienze uniche.