Compagnie Aeree

Nuovo volo diretto Verona – Iasi (Romania) di Blue Air

Print Friendly, PDF & Email

La compagnia aerea Blue Air, rappresentata in Italia da Cimair in qualità di GSA, e l’Aeroporto Valerio Catullo di Verona annunciano il nuovo collegamento diretto Verona – Iasi, la più grande città dell’est della Romania. Il volo sarà operativo dal prossimo 16 giugno ogni martedì, giovedì e sabato con il seguente orario:

Image

Il volo è disponibile alle vendite fino al 24 ottobre 2020 e verrà operato con aeromobile di tipo Boeing 737.

“Siamo lieti di inaugurare il nuovo collegamento tra Iasi e Verona. L’Italia rappresenta per Blue Air un mercato strategico e con questa nuova tratta vogliamo consolidare la nostra presenza sul territorio. Verona è eccellenza nell’arte, nell’enogastronomia e la città degli innamorati. Iasi è antichissima città universitaria e di cultura. Siamo quindi convinti che questo nuovo collegamento potrà promuovere il turismo e gli scambi culturali tra i Paesi.

I nuovi voli sono prenotabili sin da ora e la tariffa parte da 19,99 EUR. Insieme al programma annuale Blue Benefits si crea una proposta molto competitiva per i clienti. Vorremmo incoraggiare a programmare viaggi, perché queste offerte potrebbero esaurirsi rapidamente”, ha dichiarato Carsten Schaeffer, Chief Commercial Officer di Blue Air.

“Il collegamento Verona-Iasi segna il ritorno al Catullo dei voli diretti verso la Romania, molto richiesti dal mercato locale – ha affermato Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE – L’aeroporto è stato testimone dello sviluppo dei primi collegamenti tra la Romania e il Nord-Est, alimentato dai dinamici rapporti commerciali ed economici generatori di una domanda di carattere business, a cui si aggiunge il traffico di carattere etnico, essendo quella rumena la più ampia tra le comunità straniere residenti in Veneto.”

Blue Air annuncia, allo stesso tempo, un nuovo collegamento da Bucarest Otopeni per Monaco di Baviera e sei nuove destinazioni dall’aeroporto di Bacau: Atene, Birmingham, Copenaghen, Larnaca, Oslo e Stoccarda.