Compagnie Aeree

Qantas decolla dallo stato del Sunshine al Golden Gate

Print Friendly, PDF & Email

I Queenslander voleranno oggi direttamente da Brisbane a San Francisco per la prima volta, con Qantas che gestisce un nuovo Boeing 787-9 Dreamliner su una rotta nuova di zecca.

Tino La Spina, CEO di Qantas International, si unirà al Ministro del Turismo del Queensland, l’On. Gert-Jan de Graaf, CEO di Kate Jones e dell’aeroporto di Brisbane all’aeroporto di Brisbane, per dire addio al volo inaugurale questo pomeriggio.

Il servizio da Brisbane a San Francisco (QF59) di 12 ore e 40 minuti e 12.367 km segna la prima volta che River City e Bay City sono state collegate da voli non-stop.

Qantas opera attualmente voli diretti giornalieri da Sydney a San Francisco e quattro volte a settimana da Melbourne a San Francisco. Il nuovo volo Brisbane opererà tre giorni alla settimana il martedì, giovedì e domenica.

Ad aprile, Qantas inizierà a volare da Brisbane a Chicago in quanto aggiunge un altro percorso unico alla sua rete utilizzando il Dreamliner.

La Spina ha affermato che le prenotazioni anticipate su entrambe le nuove rotte di Brisbane si stanno comportando bene.

“Questi nuovi servizi collegheranno i viaggiatori d’affari e di piacere australiani con due capitali del commercio e della cultura negli Stati Uniti. I clienti risparmieranno circa quattro ore di viaggio rispetto alle opzioni one-stop attualmente in offerta.

“Ci sono anche alcuni vantaggi del turismo in entrata. Queste rotte dirette mettono alcune delle destinazioni più popolari dell’Australia come le Whitsundays a un solo volo di distanza da una nebbiosa mattina di San Francisco o da una fredda giornata di Chicago, e questa è una grande notizia per il Queensland e il turismo australiano “.

La Spina ha aggiunto: “È stato un inizio dell’anno difficile per il turismo australiano, ma nuove rotte come questa aiutano a stimolare l’interesse e attirare più visitatori. Il messaggio che stiamo inviando negli Stati Uniti è che l’Australia è molto aperta agli affari ed è più facile che mai arrivare qui. ”

Qantas continuerà a promuovere le destinazioni del Queensland nel mercato statunitense per tutto l’anno per incoraggiare i visitatori americani in Australia, mettendo in evidenza molte destinazioni australiane iconiche come la Grande barriera corallina, che non sono state influenzate dagli incendi boschivi pesantemente segnalati.

Il ministro per lo sviluppo dell’industria del turismo, Kate Jones, ha accolto con favore il nuovo volo, affermando che avrebbe aiutato ad attirare un maggior numero di visitatori dall’America e avrebbe ulteriormente potenziato quello che era già uno dei più grandi mercati turistici internazionali del Queensland.

“Questo servizio vedrà un aumento di 73.632 posti in entrata all’anno e $ 67,1 milioni per l’economia del Queensland nei prossimi tre anni. Significa anche più di 700 posti di lavoro.

“Sappiamo che l’accesso diretto all’aviazione è la chiave per far crescere l’industria turistica del nostro stato ed è per questo che lavoriamo continuamente con i nostri partner per esplorare nuove opportunità per il Queensland”, ha affermato il Ministro Jones.

Entrambi i voli saranno promossi in modo incrociato dal partner Qantas American Airlines negli Stati Uniti, che è la più grande compagnia aerea del mondo.

I passeggeri che trasferiscono tra terminali nazionali e internazionali a Brisbane beneficeranno di un aumento dei servizi di autobus di trasferimento terminal durante il periodo di punta del mattino per soddisfare i clienti aggiuntivi che escono dai nuovi servizi statunitensi.