Compagnie Aeree

Qatar Airways torna a volare a Brisbane da oggi

Print Friendly, PDF & Email

Qatar Airways è lieta di annunciare la ripresa dei servizi per Brisbane, con 3 frequenze alla settimana a partire dal 20 maggio. I voli saranno operati da un Airbus A350-1000 con 46 posti a sedere in Business Class e 281 posti in Economy Class, con connessioni in coincidenza attraverso l’hub all’avanguardia della compagnia, l’aeroporto internazionale di Hamad, votato questa settimana da Skytrax “Terzo miglior aeroporto del mondo” e “Miglior aeroporto del Medio Oriente”.

La compagnia sta riprendendo i servizi dopo aver ricevuto in precedenza l’approvazione a breve termine per operare a Brisbane da fine marzo all’inizio di aprileDurante questo periodo Qatar Airways ha aiutato a riunire oltre 5.000 viaggiatori bloccati con i propri cari e ha trasportato oltre 270 tonnellate di merci, comprese le esportazioni agricole australiane.

Mantenendo le operazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per tutta la durata della crisi, compresi quasi 200 voli charter, Qatar Airways è diventata la compagnia aerea leader nell’aiutare le persone a tornare a casa, rimpatriandone oltre un milione in tutto il mondo e ricevendo ampi elogi e ringraziamenti da parte di passeggeri e governi, tra cui Australia, Canada e Regno Unito.

L’amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, Sua Eccellenza Akbar Al Bakar, ha dichiarato“In questi tempi difficili, i clienti sono alla ricerca di una compagnia aerea di cui potersi fidare, il nostro impegno e la nostra volontà di riportare a casa le persone continuano a essere una garanzia. Abbiamo costruito un forte livello di fiducia con i passeggeri, i governi, i partner commerciali e gli aeroporti come partner affidabile durante questa crisi e intendiamo continuare a portare avanti questa missione. Qatar Airways ha ricevuto un’approvazione eccezionale per operare servizi a breve termine a Brisbane per rimpatriare i numerosi turisti, studenti e diplomatici che volevano tornare nei loro paesi d’origine. I nostri voli hanno anche fornito agli australiani l’opportunità di tornare a casa da varie parti del mondo, tra cui Europa, Golfo e Medio Oriente, Asia e altri luoghi. Abbiamo svolto con successo questo compito, ma ora ci sono sempre più viaggiatori che vogliono tornare a casa. Sappiamo che questo è un momento di preoccupazione per i numerosi viaggiatori bloccati in tutto il mondo che desiderano stare con le loro famiglie e i loro cari durante questo difficile periodo. Con la ripresa di questi voli tre volte alla settimana, sosteniamo i passeggeri che si trovano in difficoltà e cerchiamo di attenuare alcune di queste preoccupazioni”.

Con la ripresa dei voli per Brisbane, Qatar Airways opererà 21 voli passeggeri a settimana per l’Australia:

  • 3 voli alla settimana per Brisbane (Airbus A350-1000)
  • 4 voli alla settimana per Perth (Airbus A350-1000)
  • Voli giornalieri per Melbourne (Airbus A350-1000)
  • Voli giornalieri per Sydney (Airbus A350-1000)

Qatar Airways continua ad operare verso 16 destinazioni in Europa, tra cui Londra, Francoforte, Parigi e Amsterdam, con l’intenzione di aggiungere altre sette destinazioni europee entro la fine di giugno. I passeggeri che viaggiano da e per l’Australia potranno godere di molteplici collegamenti attraverso l’hub, l’Hamad International Airport, che è stato nominato “Terzo miglior aeroporto del mondo” agli Skytrax World Airport Awards 2020. L’aeroporto è stato anche nominato “Miglior aeroporto del Medio Oriente” per il sesto anno consecutivo e “Miglior servizio del personale in Medio Oriente” per il quinto anno consecutivo.

Qatar Airways Cargo, che il mese scorso si è unita al meccanismo di assistenza al trasporto merci del governo australiano per sostenere gli esportatori agricoli australiani, offre attualmente una capacità di trasporto aereo combinato di oltre 850 tonnellate per tratta. La divisione cargo del vettore gestisce due aerei cargo Boeing 777 e 11 Boeing 777 per il trasporto di soli passeggeri, oltre al cargo belly hold sui 21 voli passeggeri.

Il vettore nazionale dello Stato del Qatar continua ad operare circa 150 voli di linea settimanali verso oltre 30 destinazioni. La compagnia ha recentemente annunciato l’intenzione di ricostruire gradualmente il proprio network in linea con l’evoluzione della domanda di passeggeri e l’atteso allentamento delle restrizioni all’ingresso in tutto il mondo. Entro la fine di giugno la compagnia aerea prevede di espandere il proprio network a 80 destinazioni. Per scoprire le destinazioni attualmente servite è possibile visitare il sito https://www.qatarairways.com/it-it/travel-alerts/COVID-19-update.html.

Come compagnia aerea, Qatar Airways mantiene i più alti standard igienici possibili, che includono la disinfezione regolare degli aeromobili, l’uso di prodotti di pulizia raccomandati dall’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA) e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), e lo screening termico dell’equipaggio.

Inoltre, i velivoli di Qatar Airways sono dotati dei più avanzati sistemi di filtrazione dell’aria, dotati di filtri HEPA di dimensioni industriali che rimuovono il 99,97% dei contaminanti virali e batterici dall’aria ricircolata, fornendo la protezione più efficace contro le infezioni. Tutta la biancheria e le coperte di bordo della compagnia aerea vengono lavate, asciugate e pressate a temperature letali microbiche, dopo ogni volo. Questi articoli vengono poi sigillati in imballaggi individualmente dal personale che indossa guanti igienici monouso.

Qatar Aircraft Catering Company (QACC) è stata la prima organizzazione al mondo a ottenere, lo scorso anno, la certificazione ISO22000:2018 da Bureau Veritas con accreditamento UKAS, confermando che il suo Sistema di gestione della sicurezza alimentare soddisfa i più alti standard. Tutti gli utensili per il servizio pasti e le posate vengono lavati con detergenti e risciacquati con acqua dolce demineralizzata a temperature che uccidono i batteri patogeni. Tutte le attrezzature igienizzate sono gestite da personale che indossa guanti igienici monouso mentre le posate vengono riconfezionate individualmente.