Curiosità

Sentieri e Pensieri: l’amore per la lettura ai tempi del Coronavirus

Print Friendly, PDF & Email

“In poche ore abbiamo realizzato un’edizione speciale del nostro festival”.
Presenta così il Sindaco di Santa Maria Maggiore, Claudio Cottini , con un sentimento misto tra orgoglio e sorpresa, “Sentieri e Pensieri – L’amore per la lettura ai tempi del Coronavirus”, titolo che vuole parafrasare quello del romanzo di Gabriel Garcia Màrquez “L’amore ai tempi del Colera”: un’edizione social straordinaria del festival che ad agosto giungerà alla sua ottava edizione.

“Sono profondamente legato a Sentieri e Pensieri e non mi rassegno all’idea che anche i festival letterari italiani possano essere intaccati da questa situazione. – afferma con convinzione Bruno Gambarotta, Direttore Artistico del festival di Santa Maria Maggiore – Sono convinto che ad agosto ci ritroveremo tutti in Piazza Risorgimento. Nel frattempo abbiamo creato in meno di 24 ore qualcosa di speciale: un festival in streaming, in cui persone comuni saranno idealmente al fianco di importanti protagonisti del mondo della cultura e dello spettacolo italiano. Un giorno lontano, quando qualcuno racconterà ai nostri posteri questa imprevedibile piega della storia in cui siamo immersi, uno degli aspetti che più saranno messi in luce sarà quello di aver generato dal basso questa catena di irriducibili lettori che hanno fatto argine allo sgomento e alla paura usando come pietre immateriali le parole degli scrittori più amati. Anche loro potranno dire, osservandoci dal luogo in cui si trovano, “io c’ero”.”

Con un voluto significato simbolico, sabato 21 marzo, giorno di inizio della primavera, la pagina Facebook di Santa Maria Maggiore ospiterà l’inaugurazione di questo esperimento che nelle intenzioni degli organizzatori vuole diffondere virtualmente cultura, bellezza e positività in un momento critico come quello che l’intera Italia sta vivendo. Attraverso la potenza delle letture e dei libri, con video-letture che si propongono anche di non lasciare solo chi in questo momento è isolato, ma non solo.
“Si terrà anche una speciale video rassegna stampa mattutina – conferma Monica Mattei, responsabile delle attività culturali del Comune di Santa Maria Maggiore – in cui daremo spazio esclusivamente alle notizie positive che, anche in questi giorni bui, possono e devono riempire le nostre vite. L’appuntamento si chiamerà “Positivi alla rassegna stampa”: il titolo è appositamente provocatorio e irriverente, perché vogliamo dare una scossa di positività alle persone che ci seguiranno”.

Ogni giorno, nel tardo pomeriggio, verrà postato il contributo video di una nuova lettura . Sono stati invitati anche alcuni ospiti delle edizioni passate di Sentieri e Pensieri e molti hanno già confermato la propria convinta adesione: tra i molti Giuseppe Culicchia, Neri Marcorè, Gioele Dix, Annarita Briganti, Natascha Lusenti, Alice

Basso, Annalisa Monfreda, Biagio Bagini, Simona Sparaco, Marco Malvaldi, Federica Brignone, Alessandro Barbaglia, Oscar Farinetti, Marco Cattaneo e Paolo Hendel.

Ma non solo: saranno anche semplici cittadini, abitanti di Santa Maria Maggiore, turisti, villeggianti o fedeli spettatori del festival a poter inviare la propria lettura del cuore. Ognuno potrà realizzare un breve video di se stesso (della durata variabile da 2 minuti a 15 minuti, formato orizzontale, girato anche semplicemente con uno smartphone), mentre legge una porzione del proprio libro del cuore, una favola o ancora una poesia. Il video dovrà essere inviato con wetransfer o sistema simile alla mail info@santamariamaggiore.info.

Tutti i video saranno raccolti all’interno dell’evento Facebook “L’amore per la lettura ai tempi del Coronavirus” pubblicato sulla pagina ufficiale di Santa Maria Maggiore: www.facebook.com/santamariamaggioreturismo.

“Abbiamo dovuto cancellare eventi, viviamo in un Paese fantasma, c’è angoscia e timore – conferma il Sindaco Claudio Cottini – ma le tecnologie oggi ci consentono di guardare oltre. Non avrei mai pensato di organizzare un evento esclusivamente online, ma sono grato per questa opportunità e per come i nostri concittadini e i tanti scrittori di fama nazionale abbiano già accolto con entusiasmo il nostro invito. Sarà un festival unico e indimenticabile, che – sono certo – ci traghetterà tutti insieme, con ottimismo, verso tempi migliori e verso la nostra “vera” edizione in programma ad agosto”.