Aeroporti

Trapani Birgi, nessuna compagnia aerea ha presentato offerte per le tratte

Print Friendly, PDF & Email

Non ha sortito effetto la nuova iniziativa per attribuire i rimanenti 22 lotti dell’aeroporto di Trapani Birgi, che non erano stati assegnati in occasione dell’aggiudicazione degli altri tre dei servizi di promozione turistica affidati alla compagnia Alitalia per Lazio, Lombardia e Campania e alla Blue Air per il Piemonte. Alla procedura scelta con la pubblicazione dei bandi non ha partecipato nessuna compagnia aerea. 

Sono profondamente rammaricato per quanto è successo – sottolinea il Sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo -. Mi sono già sentito con i funzionari regionali e con l’Airgest e nei prossimi giorni vedremo in che modo agire considerato che l‘Aeroporto di Birgi deve essere rilanciato a sostegno dell’economia del nostro territorio”.

All’assegnazione tramite bandi si era giunti dopo una serie di incontri tra l’assessorato regionale al Turismo, l’Airgest e i Comuni interessati per decidere la strategia più idonea per giungere all’assegnazione dei rimanenti 22 lotti.

È stato il comune di Marsala – ente capofila tra quelli dell’Accordo di collaborazione per lo sviluppo della vicina aerostazione «Vincenzo Florio» –  a formalizzare la procedura con un atto del dirigente del Comune, settore Commercio ed Attività Produttive, Giuseppe Fazio, finalizzato a ricercare Compagnie cui assegnare le 22 tratte nazionali ed europee.