Compagnie Aeree

AGGIORNAMENTI: Ukraine International Airlines conferma l’incidente aereo in Iran

Print Friendly, PDF & Email

Oggi, l’8 gennaio 2020, un aereo “Ukraine International Airlines” durante il volo PS752 da Teheran a Kiev è scomparso dai radar pochi minuti dopo la partenza dall’aeroporto internazionale di Tehran.

L’aereo è partito dall’aeroporto internazionale di Teheran alle 06: 10 ore. Ora locale dell’Iran.

Secondo i dati preliminari, a bordo c’erano 167 passeggeri e 9 membri dell’equipaggio. I rappresentanti UIA stanno attualmente chiarendo il numero esatto di passeggeri a bordo.

Gli elenchi dei passeggeri saranno pubblicati sul sito Web della compagnia aerea dopo la conferma definitiva della loro presenza a bordo dell’aeromobile.

La compagnia aerea esprime le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime dell’incidente aereo e farà tutto il possibile per sostenere i parenti delle vittime. Con effetto immediato, l’UIA ha deciso di sospendere i suoi voli per Teheran fino a nuovo avviso.

Alle 09:30, UIA in stretta collaborazione con le autorità aeronautiche, adotta tutte le misure per determinare le cause dell’incidente aereo. Parallelamente, la compagnia aerea contatterà i parenti dei passeggeri, fornendo tutta l’assistenza possibile nella situazione attuale.

Il volo è stato operato su un aeromobile Boeing 737-800 NG (registrazione UR-PSR). L’aeromobile è stato costruito nel 2016 e consegnato direttamente alla compagnia aerea dal produttore. L’ultima manutenzione programmata dell’aeromobile è avvenuta il 06 gennaio 2020.

Per informazioni sui passeggeri che erano a bordo del volo PS752, contattare l’Ucraina International Airline per telefono: (0-800-601-527) – il telefono è gratuito per tutte le chiamate all’interno dell’Ucraina o per le chiamate internazionali (+ 38-044-581-50- 19).

Si terrà un briefing per i rappresentanti dei media.

Luogo: Sala conferenze dell’aeroporto internazionale di Boryspil.

Tempo: 08 gennaio 2020 alle 10: 00hrs.

Luogo di incontro per giornalisti: banco informazioni, terminal D, area check-in voli internazionali.

Le indagini saranno condotte con il coinvolgimento delle autorità aeronautiche di Ucraina, Iran, rappresentanti del produttore Boeing, della compagnia aerea e dell’Ufficio nazionale per le indagini sugli incidenti aerei in Ucraina. La compagnia aerea informerà sullo stato di avanzamento dell’indagine e sulle cause del tragico evento non appena saranno identificate.

AGGIORNAMENTO

A causa della situazione nella regione, UIA annuncia la sospensione dei suoi voli di linea tra Kiev e Teheran, in vigore l’8 gennaio 2020, fino a nuovo avviso.

L’Amministrazione statale per l’aviazione dell’Ucraina ha emesso un divieto per i voli nello spazio aereo dell’Iran per tutti gli aeromobili di registrazione ucraini.

I passeggeri verranno reindirizzati, ove possibile, o verrà offerto un rimborso per i voli non utilizzati. Si consiglia ai passeggeri di contattare il luogo di acquisto del biglietto.

ULTERIORE AGGIORNAMENTO

“L’UIA esprime le sue più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime dell’incidente aereo e farà tutto il possibile per sostenere i parenti delle vittime. La compagnia aerea ha creato un numero di telefono dedicato per i parenti dei passeggeri del volo PS752 Teheran-Kiev l’8 gennaio 2020 con una richiesta di chiamata al più presto per telefono:

0 800 601 527 (per chiamate dall’Ucraina)

+38 044 581 50 19 (per chiamate dall’estero)

per informazioni e assistenza”.