Curiosità

Valtellina, 5 località per iniziare il 2020 dalla vetta

Print Friendly, PDF & Email

La Valtellina è un luogo in cui riscoprire la montagna più autentica e in cui lasciarsi trasportare dalle emozioni di una vacanza dalle mille sfaccettature e possibilità.
Siete pronti a conoscerla più da vicino?

1. SONDRIO E VALMALENCO
Le piste imbiancate sono sicuramente un richiamo naturale per sciatori e snowboarder che potranno iniziare il 2020 a tutta gamba presso il Valmalenco Bernina Ski Resort, il comprensorio sciistico dell’Alpe Palù, raggiungibile con la moderna funivia Snow Eagle: 60 chilometri di piste per ogni livello, dalle azzurre per i principianti, alle nere per i più esperti. Gli amanti della tavola e del freestyle potranno anche divertirsi in  acrobazie aeree allo snow park.
Divertirsi sì, ma con gusto e rispettando l’ambiente! È questa la grande e importante novità annunciata dal Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco che per il 2020 si impegna a liberare dalla plastica usa e getta il territorio, sostituendo  i bicchieri prodotti in plastica monouso con quelli riciclabili e riutilizzabili.
PROMOZIONE DA NON PERDERE: ogni mercoledì, dal 7 gennaio 2020, il costo dello Skipass per gli adulti è di €30,00 mentre di €15,00 il ridotto.
Infine per chi desidera vivere un’esperienza unica e romantica grazie alla 2 cuori in pista, prima suite costruita su un gatto delle nevi, è possibile trascorrere una notte indimenticabile e glamour a contatto con la natura tra le montagne innevate.
Chi invece vuole avvicinarsi alla cultura alpina e montana ma senza rinunciare al confort della città a Sondrio è stato allestito il CASTCAstello delle STorie di montagna, un nuovissimo museo narrativo e tecnologico dedicato alla cultura delle Alpi. Un percorso multimediale, un’esperienza interattiva in cui cultura alpina e tecnologia vanno di pari passo. Un’esperienza formativa e allo stesso tempo ludica da vivere anche con tutta la famiglia.

2. APRICA E TIRANO
Aprica è la meta perfetta per gli appassionati della natura, della neve e dello sport che desiderano trascorrere qualche giorno all’insegna del divertimento e del relax. Aria salubre, sole, neve assicurata da dicembre ad aprile, 50 km di piste accuratamente battute, che partono da quota 2300 fino in paese, e sono collegate tra loro, per correre sugli sci, da una parte all’altra della skiarea.
La skiarea di Aprica è molto ampia e adatta a ogni tipo di sciatore: diversi generi di piste, dalle azzurre alle nere per soddisfare tutti, dai principianti agli sciatori più esperti. Aprica è ideale anche per famiglie e bambini.
Inoltre per gli appassionati dello sci di fondo, Trivigno è la località perfetta, comoda da raggiungere grazie al nuovo servizio di collegamento bus da Aprica.
PROMOZIONE DA NON PERDERE: “TRENO, NAVETTA E SKIPASS”. L’offerta prevede Treno + Navetta + Skipass (1 o 2 giorni) a partire da € 50; I pacchetti sono utilizzabili  fino al 13 aprile 2020.
Sempre da vivere, anche in famiglia, sicuramente è l’esperienza a bordo del Trenino Rosso del Bernina, patrimonio UNESCO, che collega Tirano a St Moritz lungo un percorso mozzafiato fatto di paesaggi imbiancati, ghiacciai e laghi alpini avvolti dal silenzio.

3.  CHIAVENNA E MADESIMO
Con oltre 40 chilometri di piste per lo sci alpino e 10 chilometri di tracciati per lo sci di fondo, il tutto distribuito sui comuni di Madesimo, Campodolcino e Piuro, la Skiarea Valchiavenna è la destinazione perfetta per gli amanti delle attività sportive invernali. Qui i turisti troveranno tutto il necessario per trascorrere anche un semplice weekend all’insegna del divertimento, circondati dalle magnifiche vette innevate.
A Madesimo, novità per il 2020 sono il nuovo Palazzetto del ghiaccio, da poco inaugurato in occasione delle Olimpiadi Silenziose, e il centro wellness, attivo già durante le festività natalizie, che metterà a disposizione dei turisti: stanza del sale, sauna, ice room, docce emozionali, bagno di vapore, bagno mediterraneo, soft sauna e water-paradise.
Ma per chi è in cerca di esperienze uniche, le proposte non mancano: la zona di Montespluga, infatti, offre la possibilità di divertirsi sulla neve ad alta quota praticando una delle ultime frontiere degli sport invernali: lo snowkite. Altrettanto entusiasmanti ed esaltanti sono le gite in motoslitta. Il Team Adventure Madesimo organizza escursioni in motoslitta tra le vette delle Alpi per scoprire la bellezza del panorama alpino. Per chi invece predilige il ritmo “slow” si può ciaspolare lungo l’Altopiano degli Andossi e contemplare paesaggi unici.

4.  BORMIO
La stagione ha preso il via anche a Bormio, che vanta una skiarea con 1.800 metri di dislivello e piste fino ai 3.000 metri di quota. Bormio Ski che ha anche ricevuto la prestigiosa assegnazione delle gare di sci alpino alle Olimpiadi Invernali Milano Cortina 2026, è pronto ad un nuovo inverno ricco di tante novità per il 2020.
Prima tra queste è il Family Bob (nell’area sciistica di Cima Piazzi Happy Mountain), il primo bob su rotaia in Lombardia che permetterà a grandi e bambini di divertirsi sia in inverno che in estate lungo una discesa di 600 metri e di risalire comodamente grazie a un impianto automatizzato. La seconda novità è il completo rinnovamento della Funslope e del Familypark a Bormio 2000.
Inoltre anche In Alta Valtellina, come in Alaska, si corre sulle slitte trainate dai cani husky. Lo sleddog è un’emozione da non perdere che si può vivere presso il Centro Italiano Sleddog Husky Village (in località Arnoga in Valdidentro).
Ma Bormio è rinomata anche per le sue fonti termali, note fin dai tempi dei Romani su cui sorgono tre strutture in cui poter staccare la spina e rilassare corpo e mente. Presso la struttura Bormio Terme anche i bambini potranno fare il pieno del divertimento grazie alle vasche esterne, a zone a loro interamente dedicate e a un divertente acquascivolo da 60 metri.
QC Terme Bagni Nuovi e Bagni Vecchi offrono invece un contesto unico fatto di lusso e romanticismo. Vasche panoramiche e percorsi rigeneranti audoor e indoor per un momento di relax in una cornice mozzafiato.
PROMOZIONE DA NON PERDERE: sci e terme in un’unica tessera per godersi prima una giornata sulle piste e poi un momento di puro relax nella calda acqua termale (Tariffa a partire da 93,00€).

5.  LIVIGNO
Livigno, con i suoi 115 km di piste, 32 impianti di risalita e i negozi duty free in cui lo shopping frizzante  è all’ordine del giorno, è riuscita a diventare una delle località più famose al mondo non solo per le numerose opportunità di praticare sport outdoor ma anche per la cura degli impianti e delle strutture dedicate allo sport, diventando sede delle gare di snowboard e freestyle per le Olimpiadi Milano – Cortina 2026, oltre che del Villaggio Olimpico.
Inverno però non significa solo sport, non mancano infatti anche tante opportunità per riscoprire le usanze, le tradizioni e soprattutto i sapori e i piatti della valle. Tra queste l’iniziativa Tas’t – Livigno Native Food, il progetto presentato a Milano da Sharon Zini e dallo Chef Luca Galli, per far  conoscere da vicino ai turisti i sapori e i prodotti più autentici della tradizione. Accanto al buffet per la colazione, ogni albergo aderente allestirà l’Angolo della Colazione livignasca: con l’assaggio di dolci, pane, latticini, insaccati e stagionati locali, tutti gli ospiti conosceranno in modo autentico i prodotti locali e della tradizione.
PROMOZIONE DA NON PERDERE: “FAMILY WINTER WEEK”. Dal 25 gennaio all’1 febbraio e dal 28 marzo al 4 aprile 2020, due settimane interamente dedicate alla famiglia durante le quali il primo bambino fino a 12 anni avrà il soggiorno in hotel gratuito, il noleggio dell’attrezzatura, lo skipass e la scuola sci.