Compagnie Aeree

Vietnam Airlines che conduce il volo per Wuhan riceve il certificato di merito dal Primo Ministro

Print Friendly, PDF & Email

All’aeroporto internazionale di Noi Bai, Nguyen Hoang Anh, membro del Comitato centrale del Partito e presidente del Comitato per la gestione del capitale statale presso le imprese, con l’autorizzazione del Primo Ministro, ha rilasciato un certificato di merito all’equipaggio di condotta della Vietnam Airlines il volo da / per Wuhan il 9 e 10 febbraio.
Quindici membri dell’equipaggio sono stati selezionati da Vietnam Airlines tra circa 100 piloti volontari, assistenti di volo, tecnici e membri del personale di servizio di terra per intraprendere questa missione. L’equipaggio di condotta era composto da due esperti operativi, tre piloti, cinque assistenti di volo, due tecnici e tre membri del personale di servizio a terra. Oltre all’equipaggio di condotta, anche le unità di terra hanno partecipato per monitorare da vicino e dare priorità al volo per rispettare rigorosamente il programma.
Entro nove ore dalla sera del 9 alla mattina del 10 febbraio, l’equipaggio di condotta e le unità di terra della Vietnam Airlines completarono con successo i loro compiti per riportare a casa i cittadini cinesi e quelli vietnamiti; trasportare attrezzature e forniture mediche dal governo vietnamita, dalla sua gente e dalla Società della Croce Rossa al governo cinese e alla sua gente; insieme al trasporto di forniture mediche di Vietnam Airlines per supportare le compagnie aeree cinesi.
Al termine del viaggio, l’equipaggio di volo di ritorno da Wuhan è stato immediatamente messo in quarantena sotto la guida del Ministero della Salute e ha continuato a ricevere regolari controlli sanitari. Tutti i membri sono in condizioni di salute stabili.

Il primo ufficiale Duong Trung Dung – il membro più giovane dell’equipaggio ha dichiarato: “Questa missione è un compito affidato alla compagnia di bandiera nazionale, ma quando si tratta di piloti, è il loro spirito volontario a renderlo possibile. Come pilota di Vietnam Airlines, sono ben consapevole della mia responsabilità nei confronti del Gruppo, del Paese e delle persone. Mi ricorda la prima lezione che ci è stata insegnata: un pilota è anche un soldato, sempre pronto a rispondere alla chiamata del paese “.
Il capo inseguitore Le Dung ha dichiarato: “Molte persone si sono offerte volontarie per servire questo volo. Tuttavia, la priorità del gruppo era quella di selezionare gli assistenti di volo che hanno una vasta esperienza di volo e la capacità aggiuntiva di parlare cinese “.
“Il team di assistenti di volo è stato selezionato tra oltre 33 assistenti di volo che si erano offerti volontari. Anche se non ci è stato permesso di mangiare, bere o usare il bagno per nove ore, siamo stati molto felici di contribuire al successo di questo volo speciale “, ha dichiarato Pham Hai Bang, un altro inseguitore principale del volo.
In quanto vettore di bandiera nazionale, Vietnam Airlines – oltre a garantire la sicurezza aerea e l’efficienza aziendale – è retrocessa dal Partito e dallo Stato per svolgere compiti politici, eseguire operazioni di difesa e sicurezza nazionali e servire la popolazione. Negli ultimi 25 anni, la compagnia aerea ha continuamente dato la priorità agli investimenti in una flotta moderna di vari tipi di aeromobili e ha sviluppato risorse umane altamente specializzate in tutti gli aspetti dell’operazione al fine di mantenere una preparazione completa, pronta ad affrontare e completare qualsiasi compito assegnato in modo sicuro e effettivamente.