Innovazione Aerea

Boeing Australia completa la prima fusoliera Wingman Loyal

Print Friendly, PDF & Email

Il team Boeing [NYSE: BA] Australia ha recentemente completato un importante assemblaggio strutturale della fusoliera per il primo Loyal Wingman. L’aeromobile è uno dei tre prototipi che saranno sviluppati nell’ambito del Loyal Wingman – Advanced Development Program in collaborazione con la Royal Australian Air Force (RAAF).

“Questa è una pietra miliare entusiasmante per il programma di sviluppo e per l’industria aerospaziale australiana, mentre progrediamo con la produzione del primo aereo militare sviluppato in Australia in oltre 50 anni”, ha affermato il dott. Shane Arnott, direttore del programma, Boeing Airpower Teaming System (ATS). Il team australiano ha applicato ingegneria digitale e materiali compositi avanzati per raggiungere gli obiettivi di costo e agilità per l’aereo da 38 piedi (11,7 metri), progettato per utilizzare l’intelligenza artificiale in collaborazione con altre piattaforme con o senza equipaggio.

“La partnership con Boeing è la chiave per costruire la nostra comprensione non solo delle implicazioni operative per questo tipo di veicoli, ma anche renderci un cliente intelligente mentre consideriamo le opzioni per la squadra senza equipaggio nel prossimo decennio”, ha affermato Air Commodore Darren Goldie , Direttore generale RAAF della capacità di combattimento aereo. “Boeing sta procedendo molto bene con il suo sviluppo e non vediamo l’ora di vedere il prodotto finale nei prossimi mesi.”

Arnott ha dichiarato che la partecipazione dell’industria australiana è stata fondamentale per il rapido sviluppo del programma, con un team di 16 operatori del settore australiano che ha effettuato consegne chiave fino ad oggi, tra cui: BAE Systems Australia, che ha fornito kit hardware che includono computer di controllo di volo e apparecchiature di navigazione; RUAG Australia, che ha consegnato il sistema di carrello di atterraggio Ferra Engineering, che ha fornito componenti e sottogruppi di macchine di precisione per supportare il programma; e AME Systems, che ha fornito telai di cablaggio per supportare il veicolo. Questo primo prototipo di Loyal Wingman fornirà lezioni chiave per la produzione dell’ATS, che Boeing Australia sta sviluppando per il mercato globale della difesa. I clienti saranno in grado di personalizzare i sensori e i sistemi ATS in base ai propri obiettivi di difesa e industriali. Il prossimo importante traguardo sarà il peso sulle ruote, quando la struttura della fusoliera si sposta dalla maschera di assemblaggio al carrello di atterraggio dell’aeromobile per continuare l’installazione dei sistemi e i test funzionali. L’aereo dovrebbe completare il suo primo volo quest’anno.