Innovazione Aerea

Boeing investe in Human Spaceflight Pioneer Virgin Galactic

Print Friendly, PDF & Email

Boeing sta investendo $ 20 milioni in Virgin Galactic, una compagnia spaziale umana integrata verticalmente. Le aziende lavoreranno insieme per ampliare l’accesso allo spazio commerciale e trasformare le tecnologie di viaggio globali.

“L’investimento strategico di Boeing facilita i nostri sforzi per promuovere la commercializzazione dello spazio e ampliare l’accesso dei consumatori a nuove forme di trasporto sicure, efficienti e rispettose dell’ambiente”, ha affermato Brian Schettler, amministratore delegato senior di Boeing HorizonX Ventures. “Il nostro lavoro con Virgin Galactic e altri contribuirà a sbloccare il futuro dei viaggi nello spazio e della mobilità ad alta velocità”.

Fino ad oggi, Virgin Galactic ha investito $ 1 miliardo di capitale per costruire sistemi di volo spaziale umano riutilizzabili progettati per consentire a un numero significativamente maggiore di persone di sperimentare e utilizzare lo spazio. A luglio, la società ha annunciato l’intenzione di diventare un’entità quotata in borsa attraverso un’aggregazione aziendale con Social Capital Hedosophia Holdings Corp. L’investimento in Boeing sarà in cambio di nuove azioni in Virgin Galactic ed è quindi subordinato alla chiusura di tale transazione, che dovrebbe chiudersi nel quarto trimestre del 2019 e qualsiasi investimento di questo tipo sarà nella società di aggregazione post-business.

Questo investimento riunisce due aziende con una vasta esperienza nel settore spaziale. Virgin Galactic è un pioniere del volo spaziale umano commerciale ed è la prima e unica compagnia ad aver messo gli umani nello spazio in un veicolo costruito per il servizio commerciale, avendo costruito e pilotato un veicolo passeggeri Mach 3. Grazie alle sue capacità di produzione e sviluppo, Virgin Galactic è in grado di progettare, costruire, testare e gestire una flotta di veicoli aerospaziali avanzati. Boeing ha un’esperienza insuperabile nel trasporto di persone in orbita e nella costruzione e gestione di grandi strutture in quell’ambiente difficile. Parte di ogni programma spaziale con equipaggio statunitense, Boeing è il principale appaltatore della NASA per la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) e sta preparando la nuova, riutilizzabile capsula spaziale Starliner per il lancio sulla ISS.

“Questo è l’inizio di un’importante collaborazione per il futuro dei viaggi aerei e spaziali, che sono i prossimi passi naturali per il nostro programma di voli spaziali umani”, ha affermato Sir Richard Branson, fondatore di Virgin Galactic. “Virgin Galactic e Boeing condividono una visione di apertura dell’accesso al mondo e allo spazio, a più persone, in modo sicuro e rispettoso dell’ambiente”.

Leanne Caret, Presidente e CEO di Boeing Defence, Space & Security, ha affermato che “la competenza unica delle nostre aziende si estende da punti di tutto il mondo fino alle aree più profonde dello spazio. Insieme cambieremo il modo in cui le persone viaggiano sulla Terra e tra le stelle, per generazioni a venire “.

George Whitesides, CEO di Virgin Galactic, ha osservato: “Siamo entusiasti di collaborare con Boeing per sviluppare qualcosa che possa veramente cambiare il modo in cui le persone si muovono nel pianeta e connettersi l’una con l’altra. Come azienda Virgin, la nostra attenzione sarà focalizzata su una sicurezza e esperienza del cliente senza pari, con responsabilità ambientale in primo piano “.