Innovazione Aerea

Boeing nomina D’Ambrose come leader delle risorse umane

Print Friendly, PDF & Email

Boeing ha nominato Michael D’Ambrose come vice presidente esecutivo delle risorse umane, con effetto dal 6 luglio. Succederà a Wendy Livingston, che ha prestato servizio ad interim da aprile.

In questo ruolo, D’Ambrose sarà responsabile della leadership e dell’apprendimento dell’azienda, della pianificazione dei talenti, delle relazioni con i dipendenti e del lavoro, dei premi totali e delle iniziative di diversità e inclusione. Riferirà al presidente e CEO della Boeing, David Calhoun, presterà servizio nel Consiglio Direttivo dell’azienda e avrà sede a Chicago.

“Michael si unisce a Boeing in un momento critico mentre allineiamo la nostra forza lavoro a quella che sarà un’industria aerospaziale più piccola e più competitiva nei prossimi anni”, ha affermato Calhoun. “Porta a questo sforzo e alle nostre altre priorità aziendali una vasta esperienza che conduce attraverso cambiamenti organizzativi, un patrocinio appassionato per la diversità e l’inclusione e l’impegno a identificare, sviluppare e conservare i migliori talenti del settore.

“Vorrei anche ringraziare Wendy per la sua straordinaria leadership negli ultimi mesi, in particolare durante la navigazione sull’impatto iniziale della pandemia sui nostri affari e sulle nostre persone”, ha aggiunto Calhoun. “Attendo con impazienza il suo continuo supporto e successo mentre rafforziamo ulteriormente il nostro team di risorse umane di livello mondiale e posizioniamo Boeing come datore di lavoro globale di prima scelta.”

D’Ambrose si unisce a Boeing di ADM, una delle maggiori industrie agroalimentari del mondo e leader mondiale nella nutrizione umana e animale, con oltre 60 miliardi di dollari di entrate annue. Ha ricoperto la carica di vicepresidente senior e responsabile delle risorse umane presso ADM dal 2006. In tale ruolo, ha guidato la continua modernizzazione di tutte le attività globali relative alle risorse umane, nonché la trasformazione aziendale di ADM attraverso una significativa crescita organica e attività di fusione e acquisizione nel scorso decennio.

Durante l’ADM, D’Ambrose ha fondato e guidato insieme We Grow, un gruppo di organizzazioni industriali, educative, non governative e partner legislativi incentrati sulla promozione della diversità e dell’inclusione – e sulla costruzione di una forte pipeline di talenti – in tutti i settori alimentari e agricoli degli Stati Uniti.

D’Ambrose ha oltre quattro decenni di esperienza commerciale in diversi settori, trascorrendo gli ultimi 14 anni in ADM. In precedenza, ha guidato team globali di risorse umane presso aziende come Citigroup, First Data e Toys ‘R’ Us.

D’Ambrose ha conseguito una laurea in relazioni industriali e sindacali presso la Cornell University, dove presiede il comitato consultivo del Center for Advanced Human Resource Studies. Nel 2016, è stato nominato membro dell’Accademia Nazionale delle Risorse umane. È anche un pilota ricreativo certificato.

Livingston supporterà una profonda transizione di responsabilità prima di riprendere il suo precedente ruolo di vicepresidente, Risorse umane aziendali.

Boeing è la più grande azienda aerospaziale del mondo e fornitore leader di velivoli commerciali, sistemi di difesa, spaziali e di sicurezza e servizi globali. Come principale esportatore statunitense, la società supporta clienti commerciali e governativi in ​​oltre 150 paesi. Boeing impiega oltre 160.000 persone in tutto il mondo e sfrutta i talenti di una base di fornitori globale. Basandosi su un retaggio di leadership aerospaziale, Boeing continua a guidare la tecnologia e l’innovazione, offrire ai propri clienti e investire nelle sue persone e nella crescita futura.