Curiosità

Visit The USA presenta i nuovi hotel top del 2020

Print Friendly, PDF & Email

Da super lussuosi spa hotel a New York al glamping alle porte dei migliori parchi nazionali americani, nel 2020 è in programma l’apertura di nuove interessanti strutture alberghiere negli Stati Uniti. Per i visitatori in cerca di una vacanza all’insegna del relax – immersi nell’atmosfera amichevole del nuovo ‘social hotel’ del brand islandese più in voga del momento – o per coloro che desiderano cimentarsi nell’arte vinicola sotto il sole della California o immergersi nelle location musicali più cool di Dallas, Visit The USA presenta una carrellata di posti imperdibili in cui soggiornare nel 2020.

 

Hotel Indigo, Coachella, California

All’inizio del 2020, Indigo sarà il primo hotel in assoluto ad aprire nella città di Coachella, dove si svolge l’omonimo festival. L’hotel di 244 stanze fa parte di Intercontinental Hotel Group e sarà ispirato al deserto e alle farm presenti nei dintorni, con stanze in casita-style, pareti tinteggiate di bianco, biancheria dai toni neutrali, tappeti di vimini e tantissime piante. Immancabile, la piscina di 10.000 metri quadri comprende una passerella con il suo DJ stage. ll Playground dell’hotel ospiterà performance musicali private, mostre e altri eventi, mentre la zona più relax includerà una spa, un health club e un centro yoga. www.ihg.com

 

Aman New York City, New York

Un’altra struttura su cui si accenderanno i riflettori nel 2020 è il nuovo Aman New York, situato nello storico Crown Building all’angolo tra la Fifth Avenue e la 57° Strada a Manhattan. Oltre a 83 stanze e suite, al piano superiore sono disponibili 22 Aman Residences private, le prime residenze urbane del gruppo. L’hotel ospiterà anche una spa di 2.300 metri distribuita su tre piani con una piscina interna di 20 metri, bracieri e lettini. Per concludere, al piano sotterraneo ci saranno un Jazz Bar e ristoranti con cucina italiana e giapponese; corona l’offerta di lusso una terrazza panoramica con giardino affacciata su Central Park. www.aman.com

 

Kimpton® Pittman, Deep Ellum, Dallas, USA

A metà 2020 è in programma l’apertura di Kimpton® Pittman nell’eclettico quartiere di Deep Ellum a Dallas, una delle zone più di tendenza e ricche di storia della città texana. L’hotel occuperà l’edificio dello storico Knights of Pythias Temple, progettato nel 1916 dall’architetto William Sidney Pittman. Qui ci saranno 164 stanze per gli ospiti, ristoranti, bar, lounge, un’area fitness e una piscina. Il design manterrà la struttura originale Beaux Arts della sala da balla al quarto piano, dove hanno suonato celebri musicisti blues come “Blind Lemon” Jefferson, Robert Johnson e “Lead Belly”.  www.ihg.com

 

River House at Odettes, New Hope, Pennsylvania

Nella primavera 2020 è prevista l’apertura del River house at Odette’s, il primo hotel di lusso a New Hope, una piccola città nella parte orientale della Pennsylvania, circa a metà strada tra Philadelphia e New York. L’atmosfera rustica ma contemporanea della struttura è un omaggio al suo predecessore Chez Odette’s, uno dei più iconici ristoranti e cabaret francesi degli anni Settanta. Aggiungeranno un tocco di divertimento al soggiorno un piano bar e un rooftop bar, lounge e restaurant in stile Art Deco. Le 36 stanze e suite sono all’insegna dello stile vintage glamour con colori caldi e sgargianti, carta da parati floreale e arte locale. www.riverhousenewhope.com

 

Four Season Napa Valley, California

La prossima estate il Four Seasons aprirà le porte in una delle regioni vinicole più esclusive al mondo. La farmhouse “dall’uva al bicchiere” sarà un rifugio super chic situato appena fuori dalla città di Calistoga, la sorella spensierata di Napa. La struttura sarà immersa in un vigneto di 5,6 acri e ospiterà una cantina gestita dal pluripremiato enologo Thomas Rivers Brown, con una speciale collezione di Cabernet Sauvignon prodotta sul posto. Gli ospiti delle 85 camere eleganti e confortevoli avranno la possibilità di partecipare in prima persona al processo di produzione del vino, con tour guidati e attività di wine-tasting nel vigneto. www.fourseasons.com/napavalley

 

Generator Washington DC

L’ultimo arrivato nella famiglia Generator è il Generator Washington D.C., seconda struttura del brand negli Stati Uniti, la cui apertura è fissata a febbraio 2020. L’hotel offrirà ai viaggiatori una location dallo stile unico a prezzi convenienti, con stanze doppie, dormitori e luoghi comuni confortevoli, che includono bar e ristoranti. La proprietà propone anche un rooftop bar. staygenerator.com

 

Under Canvas, Tuolumne County, California

Under Canvas, una società specializzata in sistemazioni di lusso in stile safari nei parchi nazionali americani, nel 2020 aprirà il primo glamping nell’area di Yosemite. Situato a sole due ore e mezza di guida a est della San Francisco Bay e a 20 minuti dall’ingresso del Parco Nazionale di Yosemite, il campeggio glamour si estende in un’area di 85 acri incorniciata da sequoie e prati sconfinati, con 90 tende in stile safari e aree lounge tendate. Questa nuova proposta promette di diventare la base perfetta per i viaggiatori più avventurosi, che desiderano esplorare alcuni degli highlight dell’area, come Glacier Point, Half Dome e El Capitan. Undercanvas.com

 

Kex Portland, Oregon

Prossima apertura in programma all’inizio del 2020 è KEX Portland, nuovo hotel del gruppo che sta dietro all’elegante Kex Hotel a Reykjavik, in Islanda. Il ‘social hotel’, situato in un edificio storico nel vibrante quartiere industriale dell’Eastside, ospiterà 156 ospiti in un mix di camere private e camere condivise perfette per famiglie, amici e coppie, così come per viaggiatori business e solitari. Il ristorante al piano terra e il rooftop bar saranno gestiti da Ólafur Ágústsson, direttore food and beverage della prima struttura Kex, e del Dill, l’unico ristorante stellato Michelin dell’Islanda. L’hotel mette a disposizione degli ospiti uno spazio per la musica dal vivo, una cucina, una lavanderia e una sauna. Il Kex “originale” si è ormai affermato come uno degli hotel più cool del mondo, amato per la sua atmosfera amichevole e un menù ricco di piatti invitanti. kexhotels.com

 

Virgin Hotels Nashville, Tennessee

Il prossimo anno Nashville ospiterà una delle tre nuove aperture di Virgin Hotels negli Stati Uniti, insieme a Las Vegas e New York. Virgin Hotels Nashville rappresenta una delle più eccitanti nuove aperture 2020 nella celebre “Music City”: l’hotel offre 240 stanze, diverse concept suite, divertenti punti ristoro e il brand signature ‘Commons Club’, uno spazio esperienziale dedicato ai soci, così come per locali e viaggiatori. Virginhotels.com

 

Mauna Lani, Hawaii

Mauna Lani è una proprietà di Auberge Collection che aprirà le sue porte a gennaio 2020. Situato sulla Kona Coast di Big Island, è un lussurioso resort incastonato tra giardini tropicali che si affaccia su una spiaggia unica. Le camere contemporanee propongono un arredamento sobrio, con tessuti naturali e fantasie che riflettono lo stile locale. I cinque ristoranti e bar passano dall’atmosfera rilassata delle capanne dei surfisti alle terrazze più glamour, mentre ci sono tre piscine, una signature spa e un’ampia offerta di esperienze che permettono agli ospiti di immergersi nella cultura dell’isola.  aubergeresorts.com

 

The Lake House on Canandaigua, Finger Lakes, New York

Prossima attesissima apertura ad agosto 2020 nella regione di Finger Lakes nello stato di New York, è il   Lake House on Canandaigua. La struttura a gestione famigliare avrà 125 stanze, una spa di alto livello, un pontile per permettere agli ospiti di esplorare il lago e raggiungere locali, ristoranti e attività nei dintorni. Questa struttura è stata concepita come un rifugio rilassante per i viaggiatori che desiderano visitare Rochester, Syracuse o che sono in viaggio verso le Cascate del Niagara. lakehousecanandaigua.com

 

Pendry West Hollywood, California

Con apertura prevista ad aprile 2020, il Pendry West Hollywood è uno dei tanti hotel di lusso che aprirà nella zona di Los Angeles. Situato all’angolo tra l’iconico Sunset Boulevard e Olive Drive, oltre alle 159 stanze alla moda offre un club privato riservato ai soci, piscina sul rooftop e bar, una location con tante attività d’intrattenimento, una sala di proiezione, una sala da bowling, una collezione d’arte e la Pendry Spa. Grazie all’apertura di diversi punti ristoro all’interno dell’hotel da parte di Wolfgang Puck, chef di LA di fama mondiale, la struttura si candida per diventare una destinazione perfetta per i food lover. Tutto questo a pochi minuti da dove, nel 1982, Puck ha aperto il suo primo flagship restaurant, Spago. Le molteplici opzioni disponibili spaziano dalla colazione casual al sofisticato ristorante sul rooftop, dove gli ospiti potranno degustare le creazioni innovative dello chef.

 

Nobu Chicago, Illinois

Il 2020 vedrà l’apertura di una delle più stilose nuove strutture negli Stati Uniti: Nobu Chicago. Situato nel quartiere West Loop della Windy City, le sue 115 stanze mixano influenze della tradizione giapponese con un design ultra-moderno, con diversi spazi comuni caratterizzati da pezzi d’arte su misura dell’artista olandese Noor Van Spaendonck. L’hotel ospiterà anche l’enorme signature restaurant Nobu, un sushi bar dall’atmosfera rilassata con un rooftop bar interno ed esterno. Se le camere, eleganti e moderne, riflettono l’estetica giapponese, la piscina al coperto illuminata dalle lanterne offrirà una pausa rilassante dopo una giornata nella frenesia della città. chicago.nobuhotels.com

 

Six Senses New York City, New York

Nei primi mesi del 2020 è prevista l’apertura del Six Senses New York, prima struttura Six Senses nordamericana. Sarà situata all’interno di The XI, le due torri curve progettate dal celebre architetto danese Bjarke Ingels, posizionate all’incrocio fra l’Hudson River e l’High Line. Il lussuoso hotel offre camere e suites in stile contemporaneo, due ristoranti che utilizzano prodotti locali e mettono in risalto l’impegno del brand verso il benessere, a cui si aggiunge ovviamente la Six Senses Spa. www.sixsenses.com/en

 

MOB Hotel, Washington D.C.

Gli inizi del 2020 vedranno anche l’apertura di un MOB Hotel a Washington D.C., il primo hotel in America per il marchio di hotel hipster e divertente (le altre strutture esistenti sono situate a Parigi e Lione). L’hotel di 144 stanze propone un rooftop con vista sul U.S. Capitol Building, musica dal vivo, un cinema, un ristorante e un bar. www.mobhotel.com/paris_en